Mazza frissa 5/5 (3)

mazza frissa

Mazza frissa

Durata 30 min  
Difficoltà Facile
Origine Sardegna

La mazza frissa è una specialità tipica della Sardegna. Il senso del suo nome dovrebbe derivare dalla sua consistenza, morbida anche se fritta. Questo piatto di antiche tradizioni sarde era un piatto povero, ma molto nutriente ed energetico, infatti è fatto di panna di pecora, miele e farina di grano. Oggi la panna di pecora è stata sostituita da quella vaccina.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ litro di Panna di pecora
  • 4 cucchiai di Farina
  • 4 cucchiai di Miele

Procedimento

Prendete la panna (va bene anche quella vaccina) e versatela in una pentolino. Scaldatela fino a bollitura e poi aggiungete gradualmente un paio di cucchiai di farina, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, facendo in modo che tutta la farina venga incorporata nella panna.

Poi abbassate il fuoco ed incorporate ulteriore farina questa volta molto lentamente fino a fargli raggiungere una consistenza densa e burrosa. Dovrebbe inoltre formarsi un olietto giallo (appunto burro fuso ottenuto dalla panna).

Raggiunta la giusta consistenza, spegnete e versate la mazza frissa in una ciotola o in un piatto fondo. Potete servirla insieme ad un’altra ciotola con del miele oppure direttamente versarcelo sopra.

La mazza frissa deve essere servita calda, con il miele ed è pronta per essere spalmata. Si accompagna bene con del pane tostato o il pane carasau.

 

Dai il tuo voto