Ossobuco alla milanese 5/5 (2)

ossobuco alla milanese

Ossobuco alla milanese

Durata 2 h
Difficoltà  Intermedia
Origine Lombardia

L’ossobuco alla milanese sono una delle ricette più tradizionali della città di Milano. Generalmente vengono sempre preparati accompagnati da un buonissimo letto di risotto alla milanese, a modo di piatto unico. Altre volte al posto del riso si ha un bel letto di polenta e altre volte ancora viene più visto come una seconda portata accompagnato con fette di polenta arrostite o un buonissimo purè di patate. Altro aspetto tipico di questa ricetta è la gremolada, un trito a base di aglio, prezzemolo e scorza di limone che viene utilizzato per profumare l’ossobuco, a volte arricchito da aromi più mediterranei come salvia e rosmarino.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 4 Ossobuchi di vitello
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 Limone
  • Brodo di carne
  • Burro
  • Farina q.b.
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Prendete gli ossobuchi di vitello ed infarinati per bene nella farina. Prendete una casseruola e aggiungete una grossa noce di burro. Prendete e pulite il sedano, la cipolla e la carota e fatene poi un trito abbastanza fine. Aggiungetelo al burro nella casseruola. Fate sciogliere il burro a fuoco medio e poi non appena il trito comincerà a soffriggere aggiungete gli ossobuchi. Fateli rosolare per bene da entrambe i lati e poi infine sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.

Aggiungete un po’ di sale ed una grattata di pepe. Quando il vino sarà totalmente evaporato, aggiungete il concentrato di pomodoro dopo averlo stemperato in un mestolo di brodo caldo. Incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco lento per circa un’ora e mezza, aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo in modo da lasciare gli ossobuchi sempre in umido durante la cottura.

Nel frattempo prepariamo la gremolada, prendete una ciotolina e aggiungete un trito di prezzemolo e aglio. Poi grattate la scorza di un limone.

A fine cottura, aggiungete la gremolada agli ossobuchi, profumandola in questo modo di aromi freschi. Spegnete il fuoco e servite una fetta di ossobuco alla milanese a porzione avendo prima preparato un letto di risotto alla milanese o di polenta, oppure accompagnandolo con del purè di patate o delle fette di polenta abbrustolite.

Dai il tuo voto