Panissa 4.5/5 (4)

Panissa

Panissa

Durata 2h e 30 min
Difficoltà Facile
Origine Liguria

La panissa, è un piatto tipico che si consumava fin dai tempi antichi lungo le strade di Genova, rimasto immutato nel tempo e che oggi potremo inserirlo nella categoria street food. Piatto povero, poco costoso, dato che è a base di farina di ceci, ma molto gustoso e nutriente. Abbastanza semplice nella preparazione, questo piatto ben si adatta ad aprire un pranzo o una cena, servito ben caldo.

Abbinamento - vinoVino in abbinamento: Val Polcèvera Bianco Spumante DOC

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 300 gr di Farina di ceci
  • 1 l di acqua
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio di oliva
  • Sale

Preparazione

Si versa la farina di ceci in una ciotola capiente aggiungendo l’acqua tiepida. L’operazione deve essere effettuata gradualmente, mescolando bene con una frusta, in modo che non si formino grumi. Una volta ottenuto un composto ben amalgamato, lo si fa passare attraverso un colino. Si aggiunge quindi l’olio di oliva e si lascia riposare il tutto per almeno 2 ore.

Si prende poi una casseruola antiaderente e si fa cuocere il composto per poco meno di un’ora, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno (in maniera simile a quando si prepara la polenta).

Si prende poi un piatto fondo o una pirofila bassa, o un contenitore basso e largo cospargendo il fondo con olio e si versa il contenuto, appiattendolo in modo da ottenere uno strato basso e piatto. Si lascia raffreddare il tutto. Una volta raffreddato si rovescia il contenitore su un tagliere. Il composto dovrebbe avere una discreta consistenza. Si taglia a fettine (o a cubetti). Personalmente preferisco a fettine, in modo che la superficie da friggere che rimane croccante risulta maggiore ;).

Si friggono le fettine e si consumano calde. Ecco ottenute le panisse.

 

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.