Cucina TipicaPrimi piattiVeneto

Paparele in brodo con i fegatini 5/5 (16)

Le paparele in brodo con i fegatini sono un tipico piatto della tradizione veronese. Queste sottilissime e fini strisciolinie di pasta all’uovo vengono solitamente preparate nel periodo invernale. In particolare, per tradizione fanno parte del menù natalizio proposto durante cenoni e pranzi.

Paparele in brodo con i fegatini

Durata 1 h

Difficoltà  Intermedia

Origine Veneto

Vino in abbinamento: Valpolicella Ripasso DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 250 gr di Paparele fresche
  • Brodo di carne
  • 200 gr di Fegatini di pollo
  • 1 cipolla
  • Parmigiano grattugiato
  • 1 noce di burro
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Per prima cosa prepariamo il condimento di fegatini che useremo per insaporire le paparele in brodo. Prendete un pentolino ed fateci sciogliere una grossa noce di burro. Aggiungete una cipolla tritata finemente e fatela soffriggere fino a farla imbiondire. A questo punto aggiungete i fegatini di pollo tagliati in piccoli pezzi. Fateli rosolare lentamente nel soffritto, aggiungendo anche un po’ di sale. Quando i fegatini saranno ben cotti, spegnete.

Nel frattempo mettete a bollire una pentola con del brodo di carne già pronto. Raggiunta l’ebollizione, versateci le paparele e lasciatele cuocere. Questo formato di pasta è molto sottile e fine e quindi richiederà davvero pochi minuti per cuocere. Poi una volta cotte, dividete il brodo con le paparele in diverse porzioni. Aggiungete al centro una porzione di trito di fegatini e una spolverata di parmigiano grattugiato.

Le paparele in brodo con i fegatini devono essere consumate assolutamente ben calde e fumanti.

Paparele in brodo con i fegatini

Paparele in brodo con i fegatini

Le paparele in brodo con i fegatini sono un tipico piatto della tradizione veronese, sottilissime e fini strisciolinie di pasta all'uovo
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 1 ora
Portata primo piatto
Cucina Italiana

Dai il tuo voto