Pasta con le sarde 5/5 (2)

Pasta con le sarde

Pasta con le sarde

Durata 1 h 30 min
Difficoltà Intermedia
Origine Sicilia

La pasta con le sarde sono una ricetta tipica siciliana. Questa pasta di antiche origini rispecchia la natura semplice ma saporita dei prodotti poveri siciliani. Infatti il periodo di pesca delle sarde, che va da marzo a settembre, coincide con il periodo in cui i finocchi selvatici teneri crescono abbondanti nei campi. Da qui è nato un abbinamento che è diventato praticamente un simbolo della tradizione gastronomica siciliana.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Spaghetti
  • 600 gr di Sarde
  • 1 mazzetto di Finocchietto Selvatico
  • ½ Cipolla
  • 2 acciughe
  • 30 gr di Uva passa
  • 30 gr di Pinoli
  • 1 Peperoncino
  • 1 bustina di Zafferano
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pangrattato q.b.
  • Sale

Procedimento

Prendete le sarde, eliminate la testa, eliminate le interiora e poi deliscatele aprendole a libretto. Prendete i filetti di sarde così ottenuti e lavateli per bene sotto acqua corrente. Potete tagliare i filetti anche a pezzi più piccoli.

Prendete il finocchio selvatico, lavatelo per bene e prendete solo le foglioline più verdi e tenere. Quelle un po’ più dure potete scottarle in acqua bollente per circa 5 minuti e poi tritate tutto insieme.

Prendete un tegame basso, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, la cipolla tritata finemente. Fate soffriggere la cipolla finché non risulterà ben imbiondita (circa 4-5 minuti) poi aggiungete le acciughe e fatele disciogliere nell’olio pestandole con la forchetta. Aggiungete poi le sarde, il finocchietto selvatico, l’uva passa ed i pinoli. Fate rosolare il tutto facendolo saltare in padella poi smorzate con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete un pizzico di sale e lasciate evaporare rapidamente il vino. Mescolate per bene durante la cottura. Poi continuate per un po’ aggiungendo un po’ di acqua in cui avete stemperato lo zafferano.

Riempite una pentola di acqua e portate a bollore. Aggiungete una presa di sale e poi gli spaghetti . Fateli cuocere per circa 8-9 minuti, lasciando la cottura al dente degli spaghetti.

Nel frattempo prendete una padella e aggiungete un filo d’olio, aggiungete del pangrattato ( o della mollica di pane) e fatelo tostare per bene nell’olio.

Scolate gli spaghetti e versateli nella casseruola con le sarde. Fate saltare per bene gli spaghetti in modo che assorbano per bene il sapore delle sarde e aggiungete nel frattempo la mollica di pane tostata.

Servite la pasta con le sarde ben calda.

 

Dai il tuo voto