Pasticcio di maccheroni alla ferrarese 5/5 (1)

pasticcio di maccheroni

Pasticcio di maccheroni alla ferrarese

Durata 40 min + 1 h di riposo
Difficoltà  Facile
Origine Emilia Romagna

Il pasticcio di maccheroni alla ferrarese è una ricetta molto elaborata ma semplice da eseguire, la pasta cotta viene insaporita con molti ingredienti ed utilizzata come farcitura di una torta di pasta frolla. Piatto tradizionale della tradizione Ferrarese che si discosta molto dalla cucina emiliana o romagnola arricchisce con questo piatto le ricette tradizionali della regione Emilia Romagna. Piatto nobile si discosta da tanti altri pasticci di maccheroni, oltre che per la pasta frolla, anche per la presenza di ingredienti nobili come tartufo e funghi.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Bosco Eliceo Fortana DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 300 gr di Sedanini rigati (maccheroncini)
  • 500 gr di Pastafrolla
  • 250 ml di Besciamella
  • Tartufo
  • Uova
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Per il condimento della pasta interna:

  • 300 gr di Salsiccia
  • 150 gr di Carne di vitello macinata
  • 150 gr di Carne di Manzo macinata
  • 1 gambo di Sedano
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • Funghi q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Brodo di Carne

Preparazione

Prendete una casseruola e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva. Prendete il sedano, la carota e la cipolla e dopo averli lavati e mondati tritateli finemente in modo da ottenere un trito. Versate il trito nella casseruola. Fate soffriggere per 4-5 minuti, poi aggiungete le salsicce spellate e sbriciolate, i funghi tagliati a piccoli pezzettini e il macinato di vitello e di manzo. Fate rosolare a fuoco vivo per bene mescolando di continuo e fate in modo di sbriciolare ancora di più la salsiccia con la forchetta. Dopo un po’ di minuti, quando vedete che il macinato ha preso un bel colore (ben rosolato) sfumate con mezzo bicchiere di vino ed un pizzico di sale. Continuate la cottura e lasciate evaporare tutto il vino. Versate due mestoli di brodo e continuate la cottura per circa 30 minuti a fuoco lento, poi scoperchiate e lasciate asciugare un po’.

Prendete la pasta frolla (preparatela o la trovate già pronta) e ricavatene due dischi della dimensione di una teglia da torta (circa 30 cm). Una servirà per la base e l’altra per il coperchio. Quella per la base sarà più larga perché oltre che ricoprire il fondo dovrà ricoprire anche i bordi.

Prendete una pentola di acqua e portate a bollore. Aggiungete una presa di sale e poi versate i sedanini rigati. Una volta cotti, scolateli e raccoglieteli all’interno di una ciotola o di una insalatiera. Unite il condimento e mescolate. Poi aggiungete il tartufo tagliandolo a lamelle. Mescolate per bene.

Prendete la teglia, ungete il fondo e ricoprite l’interno con il disco di pasta frolla più largo. Fate in modo che avanzino anche un po’ di pasta ai bordi per chiudere successivamente. Versate i sedanini con il sugo all’interno, riempiendo la torta uniformemente. Poi coprite con l’altro disco e chiudete infine i due strati di pasta frolla ai bordi della teglia. Tagliate la pasta in eccesso con una rotella dentata. Potrete utilizzare la pasta avanzata per creare petali e foglie di pasta frolla per decorare la parte superiore del pasticcio di maccheroni alla ferrarese. Una volta finito tutto, prendete il tuorlo di uovo in una ciotolina, sbattetelo e con un pennellino spennellate la superficie della torta.

Riscaldate il forno a 180°C e lasciate cuocere il pasticcio di maccheroni alla ferrarese per circa 25 minuti.

Il Pasticcio di maccheroni alla ferrarese si può consumare sia caldo e appena preparato, ma anche in pasti successivi (è come una torta).

 

Dai il tuo voto