Patate con fonduta di Caciocavallo Podolico

Patate con fonduta di caciocavallo podolico

Patate con fonduta di Caciocavallo Podolico

Durata 25 min

Difficoltà Facile

Origine Puglia

Nella tradizione rurale pugliese, in particolare nella zona del Gargano e quella al confine con la Basilicata, l’uso del Caciocavallo Podolico fuso veniva spesso usato per insaporire piatti poveri come per esempio le patate. Ancora oggi, le patate con fonduta di Caciocavallo Podolico vengono servite o preparate in casa nei mesi più freddi, quando un piatto caldo e filante rimane una gioia per il palato.

Ingredienti

  • 4 Patate
  • 100 gr di Caciocavallo Podolico
  • 200 gr di Mozzarella
  • Basilico
  • Origano
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 cucchiaio di Farina
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Prendete le patate, e dopo averle ben lavate sotto l’acqua corrente con una spazzola, ponetele a lessare in acqua bollente. Quando saranno cotte scolatele e lasciatele raffreddare. Spellatele e tagliatele a fette non tanto sottili.

Procuratevi dei tegami di terracotta, aggiungete un fondo di olio e poi disponete le fette di patata per circa 2 o 3 strati. Aggiungete tra i vari strati qualche pezzo di mozzarella tagliata a pezzi. Aggiungete anche un po’ di sale (ma non troppo, considerate che il caciocavallo sarà già sapido di suo), qualche foglia di basilico e un po’ di origano.

Nel frattempo in un pentolino, aggiungete un mezzo bicchiere di latte, e il caciocavallo podolico tritato finemente. Lasciate sciogliere il tutto sul fuoco, aggiungete un mezzo cucchiaio di farina, mentre mescolate fino ad ottenere un composto cremoso e filante. A questo punto colatelo sopra gli strati di patate fino a coprirli completamente.

Mettete il tegame (o i tegami monoporzione) in forno a 180°C e lasciate cuocere per circa 30 minuti. Sfornate e servite le patate con fonduta quando sono ancora molto calde, in modo che il caciocavallo rimanga filante.

Dai il tuo voto