Patate in tecia 4.5/5 (2)

Patate in Tecia

Patate in tecia

Durata 1 h
Difficoltà  Intermedia
Origine Friuli Venezia Giulia

Le patate in tecia sono un piatto tipico del Friuli. La tecia o tegame è il tipo di pentola che da nome al piatto, dato che qureste patate vengono preparate rosolandole in pentola insieme alla cipolla. Questo tipo di cottura è adatto per avere un sapore simile alle patate arrosto, ma le patate rimangono morbide formando una specie di impasto. Ottimo contorno da presentare con piatti di carne ricchi di sugo. Spesso questo contorno viene arricchito anche con guanciale o pancetta affumicata.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 1 Kg di Patate
  • 1 Cipolla
  • 50 gr di Lardo
  • Brodo
  • Pepe
  • Sale

Preparazione

Prendete le patate, lavatele e ponetele in una pentola con tutta la buccia. Riempite la pentola con acqua, e fatele lessare. Quando l’interno delle patate risulterà morbido, scolatele e sbucciatele quando ancora sono calde.

Prendete il tegame, o meglio la tecia, e aggiungete il lardo e la cipolla tagliate a fettine sottili. Fate soffriggere la cipolla e dopo 3-4 minuti aggiungete le patate lesse tagliate a piccoli tocchetti. Fate rosolare le patate per un po’ di minuti, non vi preoccupate se si sbriciolano ai bordi, perchè è quella poltiglia di patata a rendere ancora più saporito il piatto. Poi smorzate con un mestolo di brodo e fate asciugare. Regolate di sale, date una grattata di pepe e poi continuate la cottura delle patate mescolando spesso, in modo che queste si sbriciolino più.

Ripetete l’aggiunta e asciugatura del brodo per altre 2 volte e poi una volta asciugato del tutto, spegnete il fuoco e servite.

Le patate in tecia vanno servite ben calde.

 

Dai il tuo voto