Patate mpacchiuse con funghi porcini 5/5 (1)

Patate mpacchiuse con funghi porcini

Patate mpacchiuse con funghi porcini

Durata 35 min

Difficoltà  Facile

Origine Calabria

Le patate ‘mpacchiuse sono una ricetta tipica del Cosentino, in Calabria. Il loro nome deriva dal fatto che questa preparazione porta le patate ad attaccarsi una sull’altra, da qui il termine ‘mpacchiuse. Spesso con le patate vengono abbinati altri ingredienti molto saporiti come i funghi porcini che sui monti della Sila crescono in abbondanza.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 6 Patate
  • 200 gr di funghi Porcini
  • Basilico (opzionale)
  • Olio extravergine di Oliva

Preparazione

Se volete un risultato ottimale della ricetta cercate di procurarvi delle patata a polpa soda che resistano bene alla cottura, magari patate Silane, ed un tegame di ferro per la cottura.

Prendete le patate, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili. Asciugatele per bene con un canovaccio asciutto. Prendete una padella e aggiungete abbondante olio di oliva. Fate scaldare l’olio ad alta temperatura e poi versateci dentro le patate a fettine.

Dopo circa 5 minuti, aggiungete i funghi porcini, anch’essi possibilmente della Sila, ben puliti e tagliati a fettine sottili. Lasciate cuocere le patate ed i porcini nell’olio bollente per circa 25 minuti, aggiungendo il sale solo a metà cottura. Mescolate con un mestolo di legno le patate insieme ai porcini, in questo modo le patate si attaccheranno tra di loro e rimarranno in parte croccanti e in parte morbide.

A cottura completa, spegnete ed aromatizzate con delle foglie di basilico spezzettate (se vi ci piace). Lasciate le patate in un contenitore aperto prima di servire, in modo da farle perdere molto vapore.

Dai il tuo voto