Cucina TipicaPiemonte

Peperoni Gialli con Bagna Cauda

Peperoni con bagna cauda

Peperoni Gialli con Bagna Cauda

Durata 1h 20 min

Difficoltà Intermedia

Origine Piemonte

Oggi proponiamo i Peperoni Gialli con Bagna Cauda. La bagna cauda è una delle ricette più famose del Piemonte, ma pochi sanno (al di fuori del Piemonte) che viene servita anche come antipasto in abbinamento ai peperoni (generalmente gialli). Ecco quindi la ricetta dei Peperoni Gialli con Bagna Cauda, un ottimo e sfizioso antipasto da proporre prima di un pasto, per avere un’idea dei gusti e delle tradizioni piemontesi.

Vino in abbinamento: Barbera d’Asti DOCG

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 Peperoni Gialli
  • 1 testa d’aglio
  • 50 g di acciughe sottosale
  • 1 bicchiere e mezzo di latte
  • 1/2 bicchiere di Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prima di iniziare, tempo prima di cominciare, prendete i filetti di acciuga sottosale e dopo averli accuratamente puliti, immergeteli in un contenitore di acqua per togliere gran parte del sale. Lasciateli in ammollo per tutto il tempo necessario.

Lavate i peperoni gialli e metteteli in un forno a 200°C per almeno 30 minuti, cioè il tempo necessario per far abbrustolire la pelle. Se avete il retino da mettere direttamente sulla fiamma, potete utilizzarlo per arrostire i peperoni. Una volta che la pelle dei peperoni comincerà ad abbrustolirsi e si staccherà dalla polpa sottostante, toglieteli dal forno o dalla fiamma e lasciateli raffreddare, per poi spellarli in seguito. Cercate di ottenere dei bei filetti di peperone di grandi dimensioni.

Adesso pensiamo alla preparazione della bagna Cauda, e più precisamente quella al latte, leggermente più delicata ed adatta per questo tipo di preparazione. Mettete in un pentolino un bicchiere di latte e cominciate a riscaldarlo (non troppo non deve bollire). Prendete la testa d’aglio ed estraete tutti gli spicchi all’interno, poi versateli nel latte caldo e lasciateli cuocere per una ventina di minuti.

Nel frattempo riprendete le acciughe in ammollo e scolatele, sciacquatele con acqua fresca, e poi tagliatele a metà e rimuovete la lisca all’interno. Sciacquatele ancora sotto l’acqua.

A questo punto scolate gli spicchi di aglio dal latte di cottura e versateli in un mixer. Aggiungete mezzo bicchiere di latte fresco e frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Versatelo nello stesso pentolino con cui avete sbollentato l’aglio e ricominciate a riscaldare. Aggiungete mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva ed i filetti di acciuga ben ripuliti. Continuate la cottura mescolando finchè i filetti di acciuga non si saranno ben sciolti per formare una salsa densa, la bagna cauda appunto. Regolate di sale e spegnete.

Prendete i filetti di peperone e ritagliateli in grosse porzioni piatte, disponendoli in un vassoio, poi versate su ciascuno di essi una porzione di bagna cauda in modo da ricoprirne la superficie superiore. Servite i peperoni gialli con bagna cauda.

Dai il tuo voto