Picula ad Caval 3/5 (1)

gran-consiglio-della-forchetta-picula-ad-caval

Picula ad Caval

Durata 2 h
Difficoltà  Facile
Origine Emilia Romagna

La Picula ad Caval è una ricetta tipica di Piacenza. Piatto molto robusto e dai forti sapori, viene spesso abbinato alla polenta. Questa ricetta antica di estrazione popolare, considerata ai tempi un piatto povero, è oggi un piatto caratteristico che delizia i palati di chi ama riprovare le sensazioni di una volta. Le tradizioni la fanno risalire ai tempi in cui il cavallo era utilizzato in guerra e quindi allevato in grande numero nel piacentino, veniva poi utilizzato per le carni. Il nome di Picula deriva dall’antico piacentino e significa ‘razione’ o ‘porzione‘.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Gutturnio Classico Riserva DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 800 gr di Carne di Cavallo macinata
  • 400 gr di Pomodori maturi
  • 2 Peperoni
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 costa di Sedano
  • 2 Cipolle
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • 4 foglie di Alloro
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 1 fetta di Lardo
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

In un tagliere, sminuzzate il lardo e tritate le cipolle. In una casseruola aggiungete un filo d’olio, le cipolle tritate e il lardo sminuzzato e cominciate a far soffriggere il tutto. Aggiungete dopo la carne macinata di cavallo e fatela rosolare per bene. Smorzate con mezzo bicchiere di vino e lasciate cuocere per una decina di minuti.

Nel frattempo, lavate i pomodori ed i peperoni e tagliate il tutto in piccolissimi pezzi. A parte tritate finemente l’aglio insieme al rosmarino. Le foglie di alloro lasciatele intere. Aggiungete il tutto nella casseruola, e con dopo l’aggiunta di un bicchiere di acqua, regolate di sale. Lasciate cuocere il tutto per circa 1 ora.

Servire ben caldo, magari con della polenta.

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.