Picula ad Caval 3/5 (1)

gran-consiglio-della-forchetta-picula-ad-caval

Picula ad Caval

Durata 2 h
Difficoltà  Facile
Origine Emilia Romagna

La Picula ad Caval è una ricetta tipica di Piacenza. Piatto molto robusto e dai forti sapori, viene spesso abbinato alla polenta. Questa ricetta antica di estrazione popolare, considerata ai tempi un piatto povero, è oggi un piatto caratteristico che delizia i palati di chi ama riprovare le sensazioni di una volta. Le tradizioni la fanno risalire ai tempi in cui il cavallo era utilizzato in guerra e quindi allevato in grande numero nel piacentino, veniva poi utilizzato per le carni. Il nome di Picula deriva dall’antico piacentino e significa ‘razione’ o ‘porzione‘.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Gutturnio Classico Riserva DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 800 gr di Carne di Cavallo macinata
  • 400 gr di Pomodori maturi
  • 2 Peperoni
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 costa di Sedano
  • 2 Cipolle
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • 4 foglie di Alloro
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 1 fetta di Lardo
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

In un tagliere, sminuzzate il lardo e tritate le cipolle. In una casseruola aggiungete un filo d’olio, le cipolle tritate e il lardo sminuzzato e cominciate a far soffriggere il tutto. Aggiungete dopo la carne macinata di cavallo e fatela rosolare per bene. Smorzate con mezzo bicchiere di vino e lasciate cuocere per una decina di minuti.

Nel frattempo, lavate i pomodori ed i peperoni e tagliate il tutto in piccolissimi pezzi. A parte tritate finemente l’aglio insieme al rosmarino. Le foglie di alloro lasciatele intere. Aggiungete il tutto nella casseruola, e con dopo l’aggiunta di un bicchiere di acqua, regolate di sale. Lasciate cuocere il tutto per circa 1 ora.

Servire ben caldo, magari con della polenta.

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.