Ravioli di ricotta ai funghi 5/5 (4)

Ravioli di ricotta ai funghi

Ravioli di ricotta ai funghi

Durata 1 h 30 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Abruzzo

I ravioli di ricotta ai funghi è una ricetta molto diffusa in Abruzzo. Grazie ai numerosi boschi e al clima adatto in autunno le tavole degli abruzzesi si arricchiscono di buonissimi funghi. Tra le molte ricette che comprendono i funghi, una di queste li vuole come condimento con dei buonissimi ravioli di ricotta di pecora, tipici delle zone Abruzzesi.

Abbinamento vino Vino in abbinamento: Controguerra Bianco DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

Ingredienti per la sfoglia dei ravioli:

  • 400 gr di Farina
  • 1 Uovo
  • 1 bicchiere di Acqua
  • Sale

Ingredienti per il ripieno dei ravioli:

  • 400 gr di Ricotta di Pecora
  • 60 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • Sale

Ingredienti per il sugo di funghi:

  • 500 gr di Funghi misti
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • 1 Peperoncino
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Per prima cosa effettuiamo la preparazione della sfoglia per i ravioli.

Preparate una spianatoia e disponete su di essa la farina formando una fontana con un incavo al centro. Sgusciate un uovo al centro, aggiungete un pizzico di sale ed un bicchiere di acqua. Cominciate ad impastare dapprima delicatamente per non far fuoriuscire tutta l’acqua e l’uovo, ma per farli incorporare gradualmente nella farina. Una volta incorporati, cominciate ad impastare vigorosamente in modo da ottenere sempre più una maggiore elasticità all’impasto.

Poi ottenuta la giusta consistenza, formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Sfruttiamo questo tempo per la preparazione del ripieno. Prendete una ciotola e aggiungete all’interno la ricotta setacciata (io utilizzo uno schiacciapatate). Poi aggiungete un pizzico di sale. Il parmigiano reggiano grattugiato e le foglie di prezzemolo tritate finemente. (se vi piace aggiungete anche un po’ di noce moscata). Mescolate per bene fino ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

Trascorso il tempo, tirate fuori la pasta dal frigo, togliete la pellicola trasparente e sulla spianatoia infarinata preparate una sfoglia di circa 1 mm di spessore. Disponete su di essa delle belle porzioni dell’impasto di ricotta nella ciotola a circa 6-7 cm di distanza l’una dalle altre. Poi tagliate dei cerchi intorno a queste porzioni di ripieno utilizzando un coltello. Piegate a mezzaluna, fate aderire per bene i bordi premendo con le dita, infine ripassate il bordo con una rotella dentata, questo aumenterà l’adesione della pasta ai bordi.

Una volta pronti i ravioli disponeteli in un vassoio avendo cura di spolverarli con semola di grano duro in modo da non farli attaccare tra di loro e di mantenerli asciutti.

 

Adesso pensiamo alla preparazione del condimento di funghi.

Prendete i funghi, togliete la parte bassa e dura del gambo e lavateli delicatamente (si rovinano facilmente) in modo da eliminare la terra e altre impurità. Poi asciugateli ancora delicatamente e tagliateli a piccoli tocchetti.

Prendete una padella aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete uno spicchio d’aglio tritato, un peperoncino ed tocchetti di funghi. Fate trifolare i funghi per bene per il tempo necessario. Quando risulteranno ben rosolati, sfumate con un bicchiere di vino bianco (non deve avere un sapore troppo forte) e lasciate evaporare. Aggiungete un pizzico di sale e poi alla fine della cottura, unite le foglie di prezzemolo tritate finemente.

Nel frattempo mettete a bollire una pentola piena di acqua. Salate e poi versate i ravioli di ricotta. Una volta cotti, non scolateli ma raccoglieteli con un mestolo forato (per non rovinarli) e versateli direttamente nella padella calda dove ci sono i funghi. Fate saltare i ravioli di ricotta per pochi minuti aggiungendo una grattata di pepe.

Servire i ravioli di ricotta ai funghi ben caldo.

Dai il tuo voto