AbruzzoCucina TipicaPrimi piatti

Sagne e fagioli 5/5 (1)

Le sagne e fagioli  sono un piatto tipico dell’Abruzzo. Come molte altre ricette invernali di origini contadine, questo piatto è composto essenzialmente di legumi e pasta fresca. I legumi e la farina (per fare la pasta) erano infatti alimenti che oltre ad essere molto nutrienti, si potevano conservare perfettamente durante i mesi invernali e quindi durante le giornate di grande freddo queste zuppe fornivano tutto il nutrimento necessario per sostenersi (considerate che per ottenere tutti gli aminoacidi necessari per il fabbisogno non bastano quelle contenute nei legumi ma anche quelle nei farinacei).

Sagne e fagioli

Durata 2h 30 min + 12 h di riposo

Difficoltà  Intermedia

Origine Abruzzo

Vino in abbinamento: Tullum Rosso DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 300 gr di Sagne o Sagnette
  • 250 gr di Fagioli borlotti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 Peperoncino
  • 2 tazze di passata di pomodoro o 400ml di pelati
  • una manciata di Prosciutto crudo o Pancetta a dadini
  • 1 rametto di Rosmarino
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Prendete una ciotola e metteteci all’interno i fagioli secchi. Riempite il volume rimanente di acqua e lasciate i fagioli in ammollo per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo scolate i fagioli, sciacquateli e poi versateli all’interno di una pentola. Riempitela di acqua, aggiungete una presa di sale e portate ad ebollizione. Lasciate lessare i fagioli per almeno 1 ora, avendo la cura di eliminare la schiuma che si forma in superficie nella prima mezz’ora di cottura. Quando saranno cotti non buttate il liquido di cottura.

Prendete un tegame grosso di terracotta, aggiungete un filo d’olio, i dadini di prosciutto o pancetta, uno spicchio d’aglio sminuzzato, ed un rametto di rosmarino ed il peperoncino (fresco o secco). Fate soffriggere il tutto per 2-3 minuti, poi sfumate con la passata di pomodoro. Lasciate cuocere ancora per un minuto o due, poi aggiungete i fagioli con un paio mestoli del loro brodo. Regolate di sale se necessario e portate il tutto ad ebollizione. Aggiungete le sagne e continuate la cottura finchè queste non risulteranno cotte. Aggiungete ulteriore brodo di fagioli se si dovesse asciugare troppo, comunque a cottura ultimata le sagne e fagioli non dovrebbero risultare brodose, quindi lasciate asciugare. Spegnete il fuoco e servite.

Le sagne e fagioli vanno servite ben calde, e chi vuole può aggiungerci a parte ulteriore peperoncino fresco macerato nell’olio o del formaggio grattugiato. Se volete dare un tocco in più al piatto, aggiungendo un po’ di croccantezza al palato, aggiungente del pane tostato a tocchettini, questo renderà il piatto ancora più gustoso.

Sagne e fagioli

Sagne e fagioli

Le sagne e fagioli sono un piatto tipico dell’Abruzzo. Come molte altre ricette invernali di origini contadine, legumi e pasta fresca
Preparazione 15 minuti
Cottura 2 ore 15 minuti
12 ore
Tempo totale 14 ore 30 minuti
Portata primo piatto
Cucina Italiana

Dai il tuo voto