Sfincia di San Giuseppe 5/5 (1)

Sfincia di San Giuseppe

Sfincia di San Giuseppe

Tempo 100x100Durata: 45 min               

 Difficoltà: media        

sicilia Origine: Sicilia      

La sfincia di San Giuseppe è un dolcetto tipico della Sicilia. Questo dolcetto è simile ad un bignè fritto ripieno con la ricotta, chicchi di cioccolato e canditi in modo simile ai Cannoli. Il termine sfincia sembrerebbe derivare dalla parola araba “sfang” che significa frittella. Comunque altri fanno derivare il nome dalla parola latina spongia che significa spugna, dato che questo dolce, molto morbido e spugnoso ne dovrebbe richiamare la consistenza.

Ingredienti

IngredientiQuantità
Farina300g
Limone1
Zucchero200g
Uova6
Strutto100g
Olio per friggereq.b.
Saleq.b.

Ingredienti per il ripieno e guarnizioni

IngredientiQuantità
Ricotta300g
Amarena canditaq.b.
Scorza d’arancia canditaq.b.
Cioccolato fondente30g
Frutta candita a pezzi50g
Pistacchiq.b.
Zucchero a veloq.b.

Procedimento

Prendete una pentola e versateci 400ml di acqua. Riscaldate l’acqua, unite lo zucchero, e aggiungete una buona grattata di scorza di limone. Poi versate la farina e continuate a mescolare continuando la cottura a fuoco molto lento. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Quando il composto sarà tiepido aggiungete le uova, continuando a mescolare, una dopo l’altra, aspettando che il composto le incorpori lentamente. Infine aggiungete lo strutto, continuando a mescolare. Continuate a mescolare finchè non avrete ottenuto un composto omogeneo.

Lasciatelo raffreddare definitivamente.

Nel frattempo passiamo alla preparazione della farcia. Prendete una ciotola e versateci la ricotta setacciata (io uso uno schiacciapatate). Poi aggiungete i pezzi di cioccolato (o gocce) e la frutta candita tagliata a piccoli pezzetti. Mescolate per bene.

Prendete una pentola per la frittura e riempitela di olio per friggere. Portatelo ad alta temperatura ed aggiungete una cucchiaiata di composto.  Una volta che la sfincia si sarà gonfiata e diventata dorata, toglietela dalla frittura, sgocciolatela e lasciatela asciugare su di un panno di carta assorbente da cucina. Prendete poi una sfincia di San Giuseppe una dopo l’altra e farcitela e spalmatela con il composto di ricotta, cioccolato e canditi.

Ricoprite le sfince con una spolverata di zucchero a velo.

Infine guarnite ogni sfincia di San Giuseppe con una amaranea candita, un pezzetto di scorza d’arancia e un po’ di pistacchio tritato.

 

Dai il tuo voto