Cucina TipicaPrimi piattiPuglia

Spaghetti all’assassina 5/5 (1)

Gli spaghetti all’assassina sono un piatto tipico della Puglia, che a prima vista potrebbero apparire come semplici spaghetti al pomodoro, leggermente bruciacchiati, ma che in realtà per la loro preparazione richiedono una procedura non usuale. Gli spaghetti anziché completare la loro cottura in acqua bollente, vengono risottati in un brodo di pomodoro piccante, grazie ad una padella di ferro che permette di ottenere una cottura perfetta, asciugando gradualmente tutto il sugo e rendendo gli spaghetti croccanti e soprattutto saporiti.

Spaghetti all’assassina

Durata 25 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Puglia

Vino in abbinamento: Gioia del Colle DOC Rosato

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Spaghetti
  • 400 ml di Passata di pomodoro (o Pomodori maturi)
  • 2 spicchi d’aglio
  • Peperoncino piccante
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

In un pentolino versateci dentro la passata di pomodoro o dei pomodori maturi tagliati a pezzi. Riempite il volume con un paio di bicchieri di acqua ed un pizzico di sale. Portate ad ebollizione, fino ad ottenere un brodo liquido di pomodoro. Se avete utilizzato i pomodori maturi, potete eliminare le bucce ed i semi (totalmente o parzialmente) passando il brodo in un colino.

Per ottenere un risultato perfetto nella cottura degli spaghetti all’assassina sarebbe necessario possedere una padella di ferro. Se così non fosse provate con una padella antiaderente. Aggiungete un fondo di olio extravergine di oliva, due spicchi d’aglio scamiciati e del peperoncino tritato. Fate indorare l’aglio per circa un minuto o due e poi toglietelo dall’olio. A questo punto versateci un po’ di brodo liquido di pomodoro e fatelo asciugare lentamente.

Mettete a bollire un po’ di acqua salata e sbollentate gli spaghetti per circa 5-6 minuti, giusto il tempo per avviare la cottura e non completarla. Scolateli e versateli nella padella in cui nel frattempo parte del brodo si sarà asciugata. Continuate a fare asciugare il fondo insieme agli spaghetti, fino a quando non si attaccherà la pasta al fondo, bruciacchiandosi leggermente e formando una crosticina. A questo punto mescolate gli spaghetti in modo da far aderire una nuova parte di spaghetti sul fondo e aggiungendo altro brodo di pomodoro. Attenzione a non fare “affogare” gli spaghetti, in questo modo scuoceranno senza formare la patina croccante. Gli spaghetti devono tostare sul fondo e quindi per muoverli potete aiutarvi con una spatola.

Al termine servite gli spaghetti all’assassina ancora ben caldi e croccanti.

Spaghetti all'assassina

spaghetti all’assassina

Gli spaghetti all'assassina sono un piatto della Puglia, cotti in un sugo di pomodoro, leggermente abbrustoliti, con una cottura particolare
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata primo piatto
Cucina Italiana
Keyword puglia

Dai il tuo voto