Strauben 5/5 (3)

Strauben Straboi

Strauben

Durata 20 min
Difficoltà Facile
Origine Trentino-Alto Adige

Gli strauben, anche chiamati straboi, stromboi, o furtaia nelle valli ladine sono una ricetta tipica tirolese. Questi dolcetti sono facilmente riconoscibili per la loro forma attorcigliata e che forma un disco. Da qui il loro nome straub che in tedesco significa “tortuoso”, “scompigliato”. Si tratta di pastella versata con un movimento rotatorio a spirale durante la frittura in modo da farle assumere questa forma particolare. Alla fine il sapore di fritto viene equilibrato dall’acidità di una buona dose di marmellata di frutti rossi o di mirtilli rossi.

Ingredienti

  • 200 gr di Farina
  • 250 ml di Latte
  • 3 Uova
  • 20 gr di Burro
  • 30 gr di Zucchero
  • Zucchero a velo q.b.
  • Marmellata di mirtilli rossi q.b.
  • Olio per friggere
  • Sale

Procedimento

Rompete tre uova, versando i tuorli in una ciotola mentre gli albumi metteteli in un altra ciotola. Nella ciotola con i tuorli aggiungete lo zucchero e cominciate a sbattere in modo da amalgamarli per bene, poi aggiungete il burro fuso ed il latte. (deve essere comunque non caldo altrimenti il tuorlo si cuoce) e fatelo amalgamare. Nella ciotola degli albumi, aggiungete un po’ di sale e montateli a neve, poi una volta montati incorporateli nel composto dell’altra ciotola. Infine. Aggiungete gradualmente la farina. Mescolate per bene fino ad ottenere una pastella abbastanza liquida da poter essere colata. Se risultasse troppo solida, allungate con altro latte.

Prendete una padella e aggiungete abbondante olio per friggere. Riscaldatelo finchè non raggiungerà la temperatura adatta per la frittura. Poi con un mestolo (magari quelli con il beccuccio per versare il liquido con più precisione), oppure con una saccapoche pieni di pastella versate il composto partendo dal centro della padella e poi ruotando a spirale via via crescente, in modo da formare gli strauben con la classica forma a chiocciola intrecciata. Se aggiungerete maggiore quantità di pastella, il loro spessore sarà maggiore, mentre se ne aggiungerete poca (ma più velocemente) il loro spessore sarà più fine ed assumeranno di più una forma intrecciata.

Una volta che gli strauben risulteranno ben cotti e dorati, toglieteli dall’olio di frittura e dopo averli ben sgocciolati, poneteli ad asciugare su un panno di carta assorbente per togliere l’unto in eccesso. Lasciateli leggermente raffreddare e poi cospargeteli di zucchero a velo. Al centro degli strauben aggiungete una porzione di marmellata di frutti di bosco rossi. Poi servite.

Gli strauben, come tutti i fritti, vanno serviti possibilmente poco dopo la frittura.

Dai il tuo voto