Struncatura 5/5 (3)

Struncatura

Struncatura

Durata 20 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Calabria

La struncatura o stroncatura è un piatto tipico di Reggio Calabria. La stroncatura più precisamente è un formato di pasta simile alle linguine, originariamente era fatta con il materiale di scarto della produzione della farina (si dice che veniva spazzata via da terra) e per motivi igienici ne è stata proibita la produzione. Oggi la struncatura viene nuovamente preparata, però utilizzando materiali di prima qualità come il grano integrale. La sua trafilatura al bronzo e le sue farine integrali ne fanno un prodotto di alta qualità con una ruvidezza che ne caratterizza la grande coesione con i condimenti. Questo formato di pasta viene generalmente condito con un sugo a base di alici e mollica (struncatura ca alici), oggi arricchito spesso con olive, capperi, pomodiri freschi o secchi.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Greco di Bianco DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 350 gr di Struncatura
  • 4 filetti di acciuga sottolio
  • 200 gr di Pomodorini maturi
  • 4 cucchiai di Pangrattato
  • 1 cucchiaio di Capperi
  • 1 cucchiaio di Olive verdi schiacciate
  • 1 Peperoncino
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Prendete una pentola e riempitela di acqua. Portate ad ebollizione e poi aggiungete una presa di sale. Versate la struncatura e fatela cuocere per il tempo necessario per una cottura al dente.

Nel frattempo prepariamo il condimento, prendete una padella aggiungete un filo d’olio extra vergine di oliva, due spicchi d’aglio interi con la buccia schiacciati, il peperoncino fresco tagliato a pezzi, i filetti di acciughe. Fate soffriggere l’aglio per 3-4 minuti poi aggiungete anche i capperi e le olive. Dopo un altro minuto, aggiungete i pomodorini freschi tagliati a pezzi e un pizzico di sale. Mescolate per bene e continuate la cottura.

In un pentolino a parte aggiungete un po’ di olio e il pangrattato. Tostate il pangrattato nell’olio.

Nel frattempo la stroncatura dovrebbe essere cotta. Scolatela e fatela saltare nella padella con il sugo di pomodori, alici e gli altri ingredienti. Mescolate a fuoco acceso per un paio di minuti, aggiungendo anche il pangrattato tostato.

Servite la stroncatura ben calda. Se vi piace potete guarnire con un po’ di prezzemolo tritato.

Dai il tuo voto