Tacconi di fave al pomodoro 5/5 (1)

tacconi di fave al pomodoro

Tacconi di fave al pomodoro

Tempo 100x100Durata: 30 min + 12 h di riposo                             

ricetta difficolta intermediaDifficoltà: intermedia

 Origine: Marche

I tacconi di fave al pomodoro sono una ricetta tipica delle Marche. In particolare, i tacconi (o batoc) sono un formato di pasta fresca particolare, infatti vengono preparati con una miscela di due farine: la farina di fave e quella classica bianca di frumento. Di antica tradizione contadina, i tacconi sono simili a delle tagliatelle, ma di colore più scuro e si accompagnano ottimamente con sughi saporiti di montagna, ma anche con dell’ottimo pomodoro fresco.

Abbinamento vino Vino in abbinamento: Colli Maceratesi Rosso DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

Per la preparazione dei tacconi

IngredientiQuantità
Farina di fave200g
Farina200g
Uova4

Per la preparazione del sugo:

IngredientiQuantità
Pomodori maturi (o passata)500g
Cipolla1
Basilico2-3 foglie
Pecorino grattugiatoq.b.
Olio extravergine di olivaq.b.
Saleq.b

Procedimento

Preparate una spianatoia e versateci al centro le due farine, formate la classica fontana e ricavate un incavo al centro. Rompete le uova, e cominciate ad impastare per bene in modo che la farina assorbi per bene tutto l’uovo. Poi continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto di consistenza omogenea ed elastica. Una volta ottenuta tale consistenza, formate un panetto a forma di palla, avvolgetela in una pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa mezz’ora in un ambiente fresco (va bene anche il frigorifero).

Trascorso questo tempo, togliete l’impasto dal frigo, rimuovete la pellicola trasparente e stendetelo sulla spianatoia precedentemente infarinata. Aiutandovi con un mattarello, stendete una sfoglia di circa 1-2 mm di spessore. Spalmate con la mano sopra la sfoglia un po’ di farina ed avvolgetela su se stessa formando un rotolo. Poi con un coltello ben affilato tagliate tante fettine sottili, che srotolerete immediatamente. Otterrete così i tacconi. Raccogliete i tacconi in un vassoio e lasciateli asciugare per circa una decina di minuti.

Nel frattempo prendete una padella, aggiungete un filo abbondante di olio extravergine di oliva e una cipolla tritata finemente. Fate soffriggere la cipolla per circa 4-5 minuti. Quando risulterà ben imbiondita, aggiungete i pomodori maturi precedentemente tagliati a piccoli tocchetti (eliminate i semi se volete), oppure se preferite versateci direttamente la passata di pomodoro. Regolate di sale, aggiungete le foglie di basilico e lasciate cuocere il sugo a fuoco lento per almeno una trentina di minuti.

Una volta pronto il sugo, riempite una pentola di acqua e portatela ad ebollizione. Aggiungete una presa di sale grosso, e versateci poi i tacconi. Lasciateli cuocere per bene (non fateli scuocere perchè si sfaldano) e poi scolateli. Versate i tacconi direttamente nella padella con il sugo. Fateli saltare per 3-4 minuti.

Aggiungete una buona porzione di formaggio pecorino grattugiato e servite.

I tacconi di fave con il sugo di pomodoro devono essere serviti ben caldi e appena preparati.

 

Dai il tuo voto