Tartara di Tonno e Cipolle di Tropea 5/5 (4)

gran-consiglio-della-forchetta-tartara-di-tonno-e-cipolle-di-tropea

Tartara di Tonno e Cipolle di Tropea

Durata 15 min
Difficoltà  Facile
Origine Calabria

La tartara di tonno e cipolle di Tropea sono una ricetta calabrese nata dall’accoppiamento di due ingredienti d’eccezione, il tonno e la cipolla di Tropea. Il tonno viene pescato in Calabria e viene consumato fresco in moltissime ricette, tra cui proprio la tartara, in cui il tonno viene tagliato a piccoli pezzi e condito crudo con olio e succo di limone. La cipolla di tropea è praticamente unica, il suo sapore dolce e non aggressivo la rende un’ingrediente unico che in questa ricetta viene abbinato alla freschezza e sapore del tonno. Ricetta buonissima, semplice adatta per chi ama il sapore del tonno.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Cirò Bianco DOC

locale Dove Mangiare: La Pentola d’Oro (Tropea)

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 500 gr di Tonno fresco
  • 1 Limone
  • 2 Cipolle di Tropea
  • Peperoncino
  • Aceto Balsamico
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prendete una ciotola e aggiungetevi il succo di un limone, altrettanto olio di oliva ed un pizzico di sale. Se avete del peperoncino in polvere potete aggiungerlo. Sbattete la miscela fino a quando non l’olio non assumerà un colore opaco e uniforme.

Prendete il tonno fresco sfilettato e tagliatelo con un coltello ben affilato in tanti piccolissimi pezzi. Poi mettetelo nella ciotola precedente a contatto con lo sbattuto. Girate e lasciate assaporare per un paio di ore. Il tonno si cuocerà come un carpaccio a contatto con il limone assumendo un colore più scuro.

Dopo questo tempo, preparate i piatti da servire con al centro un coppapasta di medie dimensioni. Aggiungete la tartara di tonno all’interno premendo leggermente con il cucchiaio. Aggiungete il tonno fino a raggiungere un’altezza di circa 2-3 centimetri. Poi togliete il coppapasta. Dovreste ottenere dei piccoli cilindri di tartara di tonno al centro del piatto.

Tagliate la cipolla di Tropea orizzontalmente, in modo da ottenere delle fette in cui siano ben visibili gli anelli della cipolla. Le fette non devono essere molto sottili. Prendete una padella antiaderente, aggiungete un filo di olio e mettele gli anelli di cipolla a soffriggere. Quando la cipolla sarà sufficientemente croccante spegnete e versate gli anelli di cipolla sopra la tartara di tonno.

Guarnite con spicchi di limone, aceto balsamico ed erbette fresche a vostro gradimento (rucola, erba cipollina, ecc).

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.