Tortelli alla piacentina 5/5 (4)

tortelli alla piacentina

Tortelli alla piacentina

Durata 40 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Emilia Romagna

I tortelli alla piacentina sono una ricetta tipica dell’Emilia Romagna. Questo particolare formato di pasta farcita è facilmente riconoscibile dalla sua particolare chiusura a spiga. Il ripieno è a base di spinaci, ricotta, grana e noce moscata. Buonissimi da gustare si preparano condendoli semplicemente con un po’ di burro e di grana padano grattugiato proprio per esaltare i suoi sapori.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Ortrugo dei Colli Piacentini DOC

Ingredienti

Dosi per l’impasto:

  • 400 gr di Farina
  • 2 Uova
  • Sale

Dosi per il ripieno:

  • 300 gr di Spinaci
  • 200 gr di Ricotta fresca
  • 200 gr di Grana Padano grattugiato
  • 2 Uova
  • Noce moscata
  • Sale

Per il condimento:

  • 2 noci
  • 6 foglie di Salvia

Preparazione

Per prima cosa occupiamoci del ripieno.

Prendete una pentola e riempitela di acqua. Portatela a bollore e poi scottate gli spinaci per 5-6 minuti. Scolateli e strizzateli per bene, poi tritateli finemente. Raccogliete la polpa di spinaci così ottenuta all’interno di una ciotola. Unite la ricotta e le uova e abbondante grana padano grattugiato. Aggiungete anche una buona grattata di noce moscata e alla fine una buona presa di sale. Mescolate per bene tutti gli ingredienti finchè non risulteranno ben amalgamati. L’impasto dovrà risultare di grana molto fine perché dovrà essere utilizzato per il ripieno.

Adesso pensiamo alla preparazione della pasta.

Preparate una spianatoia e versateci la farina formando la classica fontana con un incavo al centro. Rompete le uova e cominciate ad impastare sempre più vigorosamente in modo da ottenere un impasto elastico e liscio. Una volta ottenuta la giusta consistenza, formate una palla con l’impasto e lasciatelo riposare per mezz’ora.

Trascorso questo tempo, stendete una sfoglia sottile e tagliatela in rombi di circa 8 cm di dimensione. Disponete al centro di ogni rombo una noce abbondante di ripieno. Poi prendete il rombo con il ripieno al centro sul palmo della mano sinistra. Piegate il vertice superiore verso il basso e poi il lato sinistro e poi quello destro alternandosi e via via scendendo fino alla base.

Una volta pronti i tortelli lasciateli asciugare per una decina di minuti raccogliendoli in un vassoio dove avete messo un po’ di farina di semola.

Prendete una pentola riempitela di acqua e portatela a bollore. Aggiungete una presa di sale e poi versate i tortelli alla piacentina. Lasciateli cuocere e nel frattempo prendete una padella, aggiungete due noci di burro e le foglie di salvia. Fate sciogliere il burro e rosolare leggermente le foglie di salvia.

Una volta cotti i tortelli alla piacentina, scolateli e conditeli con il burro fuso aromatizzato alla salvia. Aggiungete abbondante grana padano grattugiato e servite.

Servite i tortelli alla piacentina ben caldi.

Dai il tuo voto