Tortellini in brodo 5/5 (2)

Tortellini in brodo

Durata 1 h
Difficoltà  Difficile
Origine Emilia Romagna

Il tortellino è un formato di pasta ripiena tipico della tradizione emiliana, le cui origini sono contese tra la città di Bologna e Modena. Generalmente lo cuciniamo in migliaia di modi, ma se vogliamo seguire la tradizione bolognese, i tortellini devono essere cotti e mangiati rigorosamente in un brodo di gallina o di cappone.

Nel 1974, la Confraternita del Tortellino e l’Accademia italiana della cucina, depositarono la ricetta dei tortelli che divenne così uno standard. Questa ricetta descrive che la sfoglia del tortellino debba essere fatta esclusivamente di farina e uova ed essere spessa tra i 6 ed i 10 millimetri. Il ripieno deve invece essere preparato da carni di lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella di Bologna, con l’aggiunta di Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Colli Bolognesi Rosso DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di Pasta all’uovo
  • 100 gr di Lonza di maiale fresca
  • 30 gr di Lardo
  • 100 gr di Prosciutto crudo
  • 100 gr di Mortadella di Bologna
  • 1 Uova
  • Noce moscata
  • Brodo di Cappone
  • ½ spicchio d’aglio
  • 1 rametto di Rosmarino
  • 1 noce di Burro
  • Pepe
  • Sale

Preparazione

Prendete un mortaio. Versateci dentro il lardo sminuzzato, il mezzo spicchio d’aglio, il pepe macinato, e le foglie di rosmarino. Pestate fino a formare una poltiglia. Spalmatelo sulla lonza e lasciatela riposare per almeno un’ora. Passato il tempo, prendete una padella e con del burro fate rosolare la lonza di maiale mantecata. Fatela cuocere per bene in modo che i bordi siano ben dorati.

Prendete un frullatore e versateci dentro la mortadella, la lonza ed il prosciutto. Frullate il tutto fino ad ottenere una poltiglia omogenea.

Prendete una ciotola, metteteci l’impasto di carne, l’uovo e la noce moscata. Amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno.

Stendete la pasta all’uovo formando una sfoglia sottile e tagliatela in quadrati di circa 3 centimetri di lato. Formate piccole porzioni di ripieno e ponetele al centro dei quadrati. Ripiegate i quadrati a metà formando dei triangoli. Premete sui bordi per sigillare bene il contenuto. Prendete poi le estremità del triangolo e congiungetele in modo da farle aderire ben bene. Se avete lavorato correttamente avrete ottenuto un piccolo tortellino.

Versate il brodo di gallina o di cappone in una pentola e fatelo bollire. A questo punto aggiungete i tortellini e fateli cuocere. Servire il brodo con i tortellini ben caldo. Potete aggiungere del pepe grattato se vi piace.

 

Dai il tuo voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.