Trippa alla senese 5/5 (3)

Trippa alla senese

Trippa alla senese

Durata   1 h 30 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Toscana

La trippa alla senese si contraddistingue dalle altre preparazioni di trippa, diffuse pressoché in quasi tutta Italia, dall’aggiunta di salsiccia sbriciolata. Per la preparazione di questo piatto, tradizionalmente si usa la cuffia ed il centopelli del bovino (parti della trippa). Nei tempi passati inoltre veniva anche utilizzato il zampuccio che ne cambiava la consistenza  (oggi, i gusti sono cambiati ;)).

Abbinamento - vinoVino in abbinamento: Chianti Colli Senesi DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1.2 Kg di trippa già cotta
  • 2 Salsicce
  • 350 ml di Passata di Pomodoro
  • 1 peperoncino
  • 1 costa di Sedano
  • 1 Carota
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 2 spicchi d’aglio
  • Pecorino delle Crete senesi stagionato q.b.
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Prendete la trippa (già cotta e spurgata) e tagliatela a striscioline di circa 1 cm di larghezza.

Prendete poi una casseruola, e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, gli spicchi d’aglio, la carota ed il sedano completamente tritati. Aggiungete anche il peperoncino (lasciatelo intero, lo toglierete in seguito). Cominciate a far soffriggere il tutto per 3-4 minuti, poi aggiungete la salsiccia spellata e completamente sbriciolata. Fatela rosolare per bene, finchè non si sarà sbriciolata del tutto (aiutatevi con la forchetta). Una volta che anche la salsiccia si sarà rosolata, versate nella casseruola le striscioline di trippa.

Fate rosolare la trippa per bene, mescolando in continuazione, in modo da farla bene insaporire di tutti gli aromi che abbiamo aggiunto al soffritto. Poi salate e pepate ed infine sfumate con due bicchieri di vino bianco. Lasciate evaporare tutto il vino portando avanti la cottura a fuoco medio.

Una volta che tutto il vino sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro e dopo una veloce mescolata, lasciate cuocere la trippa nel sugo a fuoco basso e con il coperchio per circa un’ora. Controllate spesso e mescolate per evitare che la trippa si attacchi. Aggiungete un po’ d’acqua se necessario e poi rimettete il coperchio.

Dopo un’ora controllate la consistenza della trippa. Se questa sarà ottimale (cotta), aggiungete 3 bei cucchiaio di pecorino grattugiato e lasciate insaporire per un paio di minuti, mescolando il tutto. Poi spegnete e servite.

La trippa alla senese va consumata ben calda, e si può aggiungere ulteriore pecorino grattugiato a piacere.

 

Dai il tuo voto