Verza e salsiccia piccante calabrese

verza e salsiccia piccante calabrese

Verza e salsiccia piccante calabrese

Durata 45 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Calabria

La verza e salsiccia piccante calabrese è uno dei molti piatti regionali in cui si ha l’abbinamento tra il maiale (sempre piccante) ed una particolare verdura di cui questa regione è particolarmente ricca. Questo piatto è un perfetto secondo, ma servito in piccole porzioni può anche essere servito anche come antipasto sfizioso o aperitivo.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Cirò Rosso DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 4 Salsicce piccanti calabresi (con finocchietto)
  • 1 Cipolla
  • Cavolo verza
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Prendete una casseruola ed aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva. Disponete le salsicce intere con tutta la pelle sul fondo della casseruola e fatele rosolare per bene.

Solo quando le salsicce saranno ben rosolate, aggiungete la cipolla tritata finemente e continuate la cottura per altri 3-4 minuti. Sfumate poi il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Fate evaporare così tutto il vino.

A questo punto aggiungete il cuore della verza (le foglie chiare all’interno) tagliate in tante listarelle. Lasciatele rosolare per il tempo necessario in modo che si ammorbidiscano leggermente e che allo stesso tempo si insaporiscano del condimento di cipolla. Poi aggiungete due bicchieri di acqua.

Regolate di sale, abbassate la fiamma e ricoprite la pentola con il coperchio. Continuate la cottura per circa 30 minuti. Ogni tanto controllate il grado di cottura della versa. Quando questa risulterà cotta, togliete il coperchio, rialzate la fiamma e lasciate asciugare per bene.

Servite la verza con la salsiccia piccante calabrese ben calda come secondo. Altrimenti potete lasciarla raffreddare e poi proporla come aperitivo, magari tagliando la salsiccia in più parti e servendola insieme alla verza in piccoli contenitori.

Dai il tuo voto