Zuppa d’orzo alla trentina 5/5 (1)

zuppa d'orzo alla trentina

Zuppa d’orzo alla trentina

Tempo 100x100Durata: 3 h  30 min           

  Difficoltà: media

 Origine: Alto Adige

La zuppa di orzo è una ricetta tipica del Trentino. Questa minestra a base d’orzo viene tradizionalmente insaporita utilizzando la carne affumicata, che una volta lessata viene poi servita come secondo piatto. Una zuppa buona e semplice da fare che da sempre ha riscaldato l’atmosfera delle case trentine.

Ingredienti

IngredientiQuantità
Orzo300g
Patate2
Carote2
Sedano1 gambo
Porro1
100g
Carne affumicata200g
Grana padano grattugiatoq.b.
Erba cipollina1 mazzetto
Olio extravergine di olivaq.b.
Saleq.b

Procedimento

Prendete le patate, lavatele e sbucciatele. Poi affettatele e tagliatele a piccoli dadini. Stessa cosa fate con le carote, ed il porro, ed il sedano mondatele e poi tagliatele riducendo il tutto a piccoli pezzettini (quasi un trito). Prendete una pentola capiente e aggiungete il trito di ortaggi, i dadini di patate, la carne affumicata, ed i fagioli. Riempite il volume rimanente della pentola con abbondante acqua ed aggiungete una presa di sale.

Portate il tutto ad ebollizione e lasciate cuocere per circa un paio di ore a fuoco medio. Poi aggiungete l’orzo e fatelo bollire per un’altra oretta. A fine cottura, rimuovete la carne affumicata che utilizzerete per un secondo piatto. Aggiungete un filo d’olio e l’erba cipollina sminuzzata e servite.

La zuppa d’orzo alla trentina deve essere servita ben calda, aggiungendo anche una buona spolverata di grana padano grattugiato.

Dai il tuo voto