Ricette con gli anacardi

 anacardi

Anacardio

Gli anacardi sono i semi dell’anacardio, o anacardo, una pianta tropicale imparentata con il mango ed il pistacchio. Questa pianta raggiunge anche i 12 metri di altezza ed è chiamata anche mela di acajou. Infatti oltre al frutto secco, l’anacardio produce anche un secondo frutto fresco, che ha una forma molto simile ad una mela che da verde matura via via assumendo i colori o rosso o giallo, proprio come una mela. La polpa di questo frutto è di color giallo ed è succosa e rinfrescante. All’estremità di questa mela, è attaccato il vero frutto, l’anacardio appunto.

anacardio

L’anacardio è racchiuso in due gusci, il più esterno diventa rosso con la maturazione ed è liscio e sottile, mentre quello più interno è molto duro. Nella parte che separa i due gusci è presente un olio caustico, molto utile in medicina. Gli anacardi una volta raccolti vengono lasciati seccare e poi sgusciati.

Stagionalità

Tutto l’anno

Valore nutritivo dell’anacardio tostato (100g)

Calorie 600
Acqua1.7%
Proteine15 g
Grassi56.4 g
Zuccheri33 g
Fibre1.8 g

Gli anacardi sono un’ottima fonte di magnesio, rame, zinco, ferro e fosforo.

Uso in cucina

Gli anacardi vengono conservati secchi, salati e tostati all’interno di contenitori sottovuoto. Si possono consumare sia interi che tritati oppure sotto forma di una pasta cremosa simile al burro di arachidi.

Dai il tuo voto