Ricette con i funghi pioppini

pioppini

I Pioppini

Il pioppino (Cyclocybe aegerita), noto per alcuni anche come piopparello è uno dei funghi più apprezzati in Italia, grazie al loro g ilradevole ed intenso sapore e profumo. Il suo nome deriva dal fatto che questo fungo si sviluppa dai legni marcescenti, in particolare quelli del pioppo, ma anche del sambuco, dell’olmo e del salice.

Il pioppino è facilmente riconoscibile per la usa forma a chiodo, con un cappello di color marrone bruno assai scuro, lisco e tondo ed un gambo di color chiaro. Risulta molto profumato, in particolare ad inizio cottura. Anche il sapore è molto gradevole e intenso rispetto ad altre tipologie di fungo.

Questo fungo oggi è molto diffuso grazie alla possibilità di poterlo coltivare, ed è quindi facilmente accessibile al mercato anche nelle stagioni non autunnali.

Stagionalità

Tutto l’anno

Valori nutritivi dei pioppini (100g)

Calorie 30
Acqua85-90%
Proteine4g
Grassi0.6g
Zuccheri4g
Fibre

I pioppini oltre ad avere numerosi aminoacidi e vitamine utili per il fabbisogno giornaliero sono ricchi di biotina.

Proprietà dei pioppini

Il loro consumo sembrerebbe ostacolare l’accumulo di colesterolo nel sangue. Inoltre rafforzerebbero il sistema immunitario

C’è anche da aggiungere che però un consumo eccessivo e prolungato dei pioppini, e di tutti gli altri funghi in genere, può provocare disturbi dovuto ad un lieve livello di tossicità.

Dai il tuo voto