Frutta e Ortaggi

Il sesamo

Il sesamo è una pianta originaria dell’India (Sesamum indicum) che produce dei piccolissimi semi commestibili. I semi sono di forma appiattita e che possono assumere diverse colorazioni che vanno dal bianco, al giallo, al rosso e al nero. In Italia si sono diffusi abbastanza recentemente, grazie all’influenza di molte ricette medio-orientali nella nostra tradizione gastronomica.

Sesamo

Il sesamo è una pianta oleaginosa i cui semi sono utilizzati in cucina da millenni, apprezzati per il loro sapore distintivo e le loro proprietà nutritive. I semi possono essere bianchi, neri o marroni, a seconda della varietà, e sono noti per il loro aroma di nocciola, che si intensifica durante la tostatura. Uno degli usi più comuni è come condimento e guarnizione. Una volta tostati sono spesso cosparsi su una varietà di piatti, dai sushi ai bagel, dalle insalate ai noodles, aggiungendo un tocco di croccantezza e un sapore leggermente dolce e nocciolato. Nei panifici, questi semi sono un ingrediente fondamentale per ricoprire il pane, specialmente le baguette e i panini.

Il tahini, una pasta di semi di sesamo, è un ingrediente essenziale nella cucina mediorientale, utilizzato per preparare l’hummus, il baba ganoush e come condimento per insalate e piatti di carne. Il tahini è ricco e cremoso, con un sapore intenso che arricchisce molte ricette. Un altro prodotto popolare è l’olio di sesamo, ampiamente utilizzato nella cucina asiatica per il suo aroma robusto e la sua capacità di esaltare i sapori di stir-fry, marinate e salse. In molte culture, questo seme ha anche un significato simbolico e tradizionale. In alcune tradizioni africane e asiatiche, l’olio estratto da questi semi viene utilizzato in rituali e cerimonie religiose. Il sesamo è anche una delle prime colture oleaginose conosciute, con una storia che risale a oltre 3.000 anni fa, e ha avuto un ruolo importante nello sviluppo delle civiltà agricole antiche.

Stagionalità

Tutto l’anno.

Valori nutritivi del sesamo (100g)

Calorie560
Acqua4.7%
Proteine18 g
Grassi50 g
Zuccheri25 g
Fibre10 g

Dal punto di vista nutrizionale, i semi di sesamo sono un vero e proprio concentrato di salute. Sono una fonte eccellente di proteine, grassi sani e fibre. Contengono inoltre una buona quantità di vitamine e minerali, tra cui calcio, ferro, magnesio e zinco. Sono particolarmente ricchi di lignani, antiossidanti naturali che hanno dimostrato di avere benefici per la salute del cuore e proprietà antinfiammatorie.

Proprietà

  • Emollienti
  • Lassativi
  • Benefici per il sistema nervoso
  • Benefici per la circolazione del sangue
  • Antiartitici
  • Digestivi

Uso in cucina

Viene molto utilizzato per ricoprire le croste del pane (panino di hamburger) che cuocendo si tosta liberando aroma e sapori. Mentre in eredità dalla gastronomia orientale, lo si utilizza anche per ricoprire come ‘impanatura’ moltissime preparazioni come polpette e carni di pesce d’altura (tonno e pesce spada). Infine può anche essere tostato e tritato finemente per essere mischiato con formaggi morbidi per la preparazione di salse come il famoso Tahin.

Ricette

Dai il tuo voto