Frutta e Ortaggi

Ricette con il timo

Le ricette con il timo sono sempre in abbinamento con altri ingredienti dato che si tratta di un’erba aromatica e viene utilizzata per insaporire altri cibi. Spesso nelle ricette la ritroviamo con la carne e con il pesce, molto più raramente con le verdure. Esistono molte varietà di questa pianta e ognuna di esse apporta particolari profumi e sapori, diversi l’una dall’altra.

Il Timo

Il timo è un piccolo arbusto sempreverde (Thymus spp) che nei climi caldi riesce a vivere perennemente, mentre in quelli temperati vive solo annualmente. E’ una pianta di piccole dimensioni che rimane per tutto il suo sviluppo tra i 10 ed i 30 cm di altezza.

Il timo ha delle foglie piccolissime di colore verde-grigiastro sulla pagina superiore mentre in quella inferiore rimane di colore biancastro.

Il timo è in realtà un vasto gruppo di specie e varietà che si differenziano molto per le caratteristiche aromatiche ed i sapori che aggiungono ai piatti. Spesso le varietà hanno il nome che richiama il tipo di aroma delle foglie, per esempio il timo citrino (Thymus citriodorus). Altra pianta aromatica sempre appartenente a questa famiglia Thymus è il serpillo (Thymus serpyllum).

Stagionalità

Da maggio ad ottobre.

Valori nutritivi del timo secco (1g)

MineraliQuantità
Ferro1.7 mg
Potassio11 mg
Calcio26 mg
Fosforo3 mg

Proprietà del timo

Il timo, come quasi tutte le piante aromatiche è dotato di molte proprietà

  • espettorante
  • sudorifera
  • diuretica
  • stimolante
  • antispasmodica
  • carminativa

Uso in cucina

Il timo è una pianta aromatica viene aggiunto ad inizio cottura dato che resiste bene alla cottura ed è quindi adatto per aromatizzare non solo arrosti, ma anche stufati e ragù che richiedono lunghi tempi di cottura.

Ricette con il timo

Dai il tuo voto