Castagnole alla Ricotta 5/5 (1)

Castagnole

Castagnole alla Ricotta

Durata 30 min

Difficoltà intermedia

Origine Interregionale

Le castagnole sono insieme alle chiacchiere il simbolo del carnevale in moltissime regioni d’Italia e moltissime sono le loro versioni. Le castagnole alla ricotta sono soffici e morbidissime e sono una vera delizia per il palato. Infatti l’aggiunta della ricotta permette di ottenere un impasto più soffice e più elastico, dando alle castagnole, oltre che un buon sapore, una piacevole consistenza in bocca.

Ingredienti

Per la preparazione:

  • 150 gr Ricotta
  • 200 gr di Farina
  • 1 Uova
  • 35 gr di Zucchero a velo
  • 1 Limone o Arancia
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Zucchero semolato
  • Olio per friggere

Preparazione

Per la preparazione delle castagnole potete utilizzare per impastare o la classica spianatoia infarinata oppure una planetaria che vi faciliterà notevolmente il lavoro.

Versate la farina a fontana e versateci la ricotta precedentemente setacciata. Poi aggiungete tutto lo zucchero a velo. Impastate per bene e poi aggiungete la scorza grattata di un limone o di un’arancia ed rompete un uovo intero e infine aggiungeteci mezza bustina di lievito per dolci.

Impastate nuovamente il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Se l’impasto dovesse risultare ancora umido e appiccicoso a causa dell’umidità della ricotta, aggiungete altra farina. Quando l’impasto risulterà ben lavorabile fate una palla e fatelo riposare per un po’ di minuti.

Castagnole

Riprendete l’impasto e suddividetelo in diverse porzioni. Poi da ciascuna di esse ottenete piccole porzioni della dimensione di un’oliva e fate roteare l’impasto con le mani infarinate fino ad ottenere una pallina. Lavorate via via tutto l’impasto per avere le castagnole. Disponete le castagnole su di un contenitore o vassoio precedentemente infarinato per evitare che si attacchino.

Castagnole

Procuratevi una pentola fonda adatta alla frittura e riempitela di olio per friggere. Portatelo ad alta temperatura e poi cominciate a friggere tutte le castagnole. Queste cominceranno ad imbrunirsi.

Castagnole

Togliete le castagnole dall’olio di frittura quando avranno raggiunto una bella colorazione e lasciatele scolare con un mestolo forato. Ponetele ad asciugare leggermente e poi versatele in un contenitore od una bolla con un fondo di zucchero semolato. Fate roteare le castagnole nello zucchero semolato per farlo aderire a tutta la superficie.

Castagnole

Lasciate raffreddare le castagnole. Già poco dopo le castagnole saranno pronte per essere servite. Le castagnole si mantengono a lungo, potete quindi prepararle in abbondanza anche il giorno prima di servirle, il risultato rimarrà ottimo.

Dai il tuo voto