Cheesecake alle visciole 5/5 (2)

Cheesecake alle visciole

Durata 45 min + 3h di riposo

Difficoltà  Intermedia

Origine Interregionale

Siamo a Giugno, e i primi caldi ci chiedono di mangiare più fresco e più leggero. Questo non ci evita però di preparare buone ricette, tra cui proprio i dolci. Ho deciso così di preparare una cheesecake molto leggera, senza utilizzare la panna. Inoltre i mercati sono pieni di bellissime visciole fresche e quindi l’ho integrate in questa ricetta: il cheesecake alle visciole.

Ingredienti

Visciole 2
  • 250 gr di Formaggio Filadelphia
  • 500 gr di Yogurt magro
  • 60 gr di Farina di Cocco
  • 1 Kg di Visciole
  • 100 gr di Zucchero bianco
  • 100 gr di Zucchero di canna
  • 40 gr di Burro
  • 250 gr di Biscotti digestive
  • un cucchiaio di Cannella in polvere
  • 1 tazza di latte
  • 7 g di Gelatina in Fogli

Preparazione

Per prima cosa prepariamo la salsa di visciole sciroppate da mettere sopra la cheesecake. Prendete le visciole, lavatele e una dopo l’altra denocciolatele raccogliendo la polpa (insieme alla buccia) in un pentolino. Poi aggiungete lo zucchero di canna ed un po’ di acqua (se preferite potete aggiungere un po’ di vino rosso o potete sostituirlo con un liquore al maraschino).

Cheesecake alle visciole

Accendete e fate cuocere fino ad ottenere una glassa di frutta, molto sciropposa. Se dovesse seccare troppo durante la cottura, aggiungete un po’ di acqua.

Cheesecake alle visciole

Quando avrete ottenuto la giusta consistenza e morbidezza dello sciroppo di visciole spegnete e lasciate raffreddare.

Adesso dobbiamo preparare la cheesecake vera e propria.

In una ciotola metallica, aggiungete il formaggio filadelfia, poi lo yogurt, lo zucchero bianco, e la farina di cocco e cominciate ad amalgamare gli ingredienti. Se avete un robot da cucina inserite la testata per montare la panna e fate agitare a bassa velocità il contenuto per amalgamare gli ingredienti.

Cheesecake alle visciole

Prendete una tazza di latte e tagliate i fogli di gelatina in piccoli pezzi, immergendoli poi nella tazza di latte. Mettete la tazza di latte con i fogli di gelatina nel forno a microonde per un minuto. Cioè il tempo necessario che la gelatina si sciolga nella tazza di latte, ma non così lungo da far traboccare il latte dalla tazza.

Un volta sciolta la gelatina aggiungete la tazza di latte nell’agitatore insieme agli altri ingredienti. Adesso che il composto risulta leggermente più liquido, aumentate la velocità del montatore in modo che inglobi dell’aria nel composto. Lasciate montare il composto finchè non sarà leggermente schiumoso e ben amalgamato.

Adesso prepariamo il fondo della torta. In un frollino, mettiamo i biscotti digestive e poi frulliamo.

Una volta ottenuta una granella, mettete un cucchiaio di polvere di cannella e frullate ancora per un po’ di tempo.

Cheesecake alle visciole

In un pentolino sciogliete il pezzettino di burro scaldando a fuoco lento. Una volta liquido, spegnete il fuoco e aggiungete la granella.

Cheesecake alle visciole

Con un cucchiaio amalgamate il tutto, in modo che la granella assorbi completamente il burro. Continuate ad agitare e vedrete che la granella comincerà a cambiare comportamento, tendendo ad aggregarsi nel schiacciarla con un cucchiaio.

Adesso prendete una tortiera apribile in metallo in cui vorrete servire la cheesecake alle visciole. Con un cucchiaio versate la granella nella tortiera schiacciate con il cucchiaio facendo una leggera pressione, in modo da formare un fondo torta da mezzo centimetro (o di più se preferite).

Cheesecake alle visciole

Poi versate nella tortiera l’impasto.

Cheesecake alle visciole

Spalmate per bene l’impasto in modo da equidistribuirlo nella tortiera.

Cheesecake alle visciole

Mettete in frigo la tortiera apribile per almeno un’ora, in modo che sia il fondo biscottato che l’impasto si consolidino ed induriscano.

Una volta trascorso il tempo, tirate fuori dal frigo e ricoprite la cheesecake con lo sciroppo di visciole. Poco prima di servire aprite la tortiera in modo da rimuovere i bordi di metallo.  Guarnite la torta con altro sciroppo se necessario.

Dai il tuo voto