Cocktail di Gamberi 5/5 (1)

Cocktail di gamberi

Cocktail di Gamberi

Durata 20 min

Difficoltà  Facile

Origine Interregionale

Anche se è uno dei piatti più famosi degli anni ’80, il cocktail di gamberi è ancora oggi una buona idea per aprire un pasto a base di pesce. Semplice, leggero ed appetitoso, questo antipasto è sempre ben accetto, e soprattutto si può usare per abbellire la tavola al momento dell’arrivo degli invitati. C’è chi ai gamberi, preferisce gli scampi, per dare quel tocco di classe in più al piatto.

Ingredienti

Dosi per 4 o 6 persone a seconda delle dimensioni:

  • 500 g di gamberi
  • 250 g di maionese
  • 2 cucchiai di ketchup
  • salsa Worcester q.b.
  • 1 cucchiaino di senape dolce
  • 1 bicchierino di cognac
  • 1 Lattuga cappuccia

Preparazione

Prendete i gamberi e dopo averli rapidamente sciacquati sotto l’acqua corrente, scottateli per pochi minuti in abbondante acqua bollente. Scolateli e lasciateli raffreddare. A questo punto, eliminante la testa, il guscio, le gambe e la coda. Se possibile cercate di rimuovere anche l’intestino che è quel filo nero che si vede lungo il dorso.

Nel frattempo occupiamoci della preparazione della salsa rosa da abbinare ai gamberi. Riempite una ciotola con la maionese, poi aggiungete due cucchiai di ketchup, un cucchiaino di senape e qualche goccia di Worcester. Cominciate a mescolare gli ingredienti, aggiungendo gradualmente anche il cognac. Infine otterrete una bella salsa di color rosa.

Prendete la lattuga, lavatela sotto l’acqua corrente. Tagliate il gambo. Poi selezionate la parte più interna del cespo delle foglie, che rimane più verde e tenera. Con queste foglie foderate il fondo delle le ciotole, i bicchieri, o i recipienti con cui servirete il cocktail di gamberi. Aggiungete una spolverata di sale, e poi versateci dentro i gamberi scottati. Infine aggiungete la salsa rosa, in modo da ricoprirli quasi completamente.

Se vi piace potete aggiungere una leggere grattata di pepe, o arricchire le decorazioni con fette d’arancio e pomodorini ciliegini tagliati a metà per formare dei fiori da porre come contorno.

Dai il tuo voto