Creme brulée 5/5 (2)

creme brulée

Creme brulée

Durata 1h 30 min
Difficoltà  Facile
Origine Interregionale

La creme brulée è in un dessert conteso tra la Spagna e la Francia per quanto riguarda le sue origini. Noi in Italia lo apprezziamo per il suo gusto particolare, la crosta amara e dura di caramello sopra e la crema calda, dolce e morbida sotto. Dolce apprezzatissimo da tutti gli italiani (è quasi servito in tutti i ristoranti) è ottimo perchè si presta anche per piccole porzioni, senza così sentirsi troppo in colpa per le troppe calorie acqusite. Inoltre andrebbero servite con la fiamma accesa sopra a caramellare lentamente lo zucchero di canna. Quindi ci si gode anche lo spettacolo prima di mangiarle.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 ml di Panna
  • 100 gr di Zucchero
  • 1 stecca di Vaniglia
  • 4 tuorli d’Uovo
  • Zucchero di Canna q.b.

Procedimento

Prendete una ciotola e aggiungete i tuorli di 3 uova. Unite lo zucchero semolato e mescolate per bene in modo che tutto lo zucchero venga ben incorporato nell’uovo. Continuate a sbattere il composto fino ad ottenere una crema spumosa.

Prendete una pentola e versateci all’interno la panna liquida. Aggiungete la bacca di vaniglia tagliata e portate la panna ad ebollizione. Mescolate con un cucchiaio di legno. Poi versate la crema spumosa di uova e zucchero, continuando a mescolare. Spegnete.

Prendete gli stampini e versateci il composto ancora caldo. Poi prendete una teglia con i bordi abbastanza altri e disponete gli stampini. Riempite la teglia di acqua bollente in modo che arrivi fino a 2/3 dell’altezza degli stampini. Accendete il forno e riscaldatelo fino a 160°C.

Infornate la teglia piena di acqua calda e stampini e lasciate cuocere la futura creme brulée per circa 1 ora.

Una volta cotta, togliete la teglia dal forno, rimuovete gli stampini e lasciateli raffreddare. Una volta freddi metteteli in frigo per raffreddarsi ulteriormente e condensare al meglio. Lasciateli riposare almeno per due ore.

Prima di servirli, ricoprite la superficie di canna da zucchero, versate dell’alcol sopra e accendete la fiamma in modo da far caramellare per bene lo zucchero e serviteli a tavola con le fiamme ancora accese sopra gli stampini di creme brulée.

L’effetto scenico sarà strepitoso.

Dai il tuo voto