Crostini ai funghi porcini 5/5 (2)

Crostino ai funghi porcini

Crostini ai funghi porcini

Durata   30 min

Difficoltà  Facile

Origine Interregionale

Un buon modo per apprezzare i funghi porcini freschi, disponibili solo quando è stagione, è gustarli su di una bella fetta di pane tostata conditi con dell’ottimo olio extravergine di oliva. I crostini ai funghi porcini sono quindi un ottimo antipasto per cominciare una cena a base di specialità di montagna o anche come piatto unico, per una cena leggera ma molto saporita e prelibata.

Vino in abbinamento: Rosso di Montepulciano DOC

Ingredienti

  • 4 fette di Pane rustico
  • 500 gr di funghi Porcini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • Brodo di Carne q.b. o Vino bianco
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Procedimento

Prendete i funghi porcini e rimuovete delicatamente le parti non buone. Puliteli delicatamente facendo in modo di rimuovere eventuale terriccio e poi una volta fatto tagliateli a fette in modo grossolano. Prendete un piccolo tegame, o anche una padella e dopo aver aggiunto un buon filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete uno spicchio d’aglio tritato, i porcini tritate e lasciateli rosolare per un pò. Smorzate la cottura aggiungendo un mestolo di brodo di carne, o se preferite del vino bianco, ma state attenti che non sia troppo profumato per non compromettere il sapore dei funghi, e fate asciugare.

Regolate di sale ed aggiungete una buona spolverata di prezzemolo tritato. Lasciate insaporire per un po’ di tempo e quando i porcini saranno cotti nel loro sughetto, spegnete il fornello. Tostate le fette di pane nel forno o direttamente alla brace, poi con un cucchiaio ricopritele con i funghi porcini tagliati facendo colare anche un po’ di sughetto di fondo.

Servite i crostini ai funghi ben caldi, magari insieme ad altre tipologie di crostini ed accompagnati da cipolle rosse sottaceto ed affettati di salumi tipici toscani.

Dai il tuo voto