Cucina ItalianaPrimi piatti

Garganelli con guanciale ed asparagi 4.67/5 (3)

Oggi per esempio vi proponiamo i garganelli con guanciale ed asparagi, un primo saporitissimo da gustare, ottimo per un pranzo da soli o in compagnia. Gli asparagi si possono preparare in tantissimi modi e non solo per risotti o lessi, ma sono ottimi anche per condire primi piatti. Per arricchirli si può addolcire con dell’ottimo guanciale che ne ammorbidisce il sapole e ne arricchisce il gusto. Il tutto per condire formati di pasta corta come i garganelli.

Garganelli con guanciale ed asparagi

Durata 30 min

Difficoltà  Facile

Origine Interregionale

Vino in abbinamento: Soave DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzo di asparagi
  • 1 cipolla
  • 1 fetta spessa di guanciale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Pecorino grattugiato o parmigiano
  • Olio extravergine di oliva
  • Pepe
  • Sale

Procedimento

Prendete gli asparagi, lavateli per bene ed eliminate la parte inferiore del gambo troppo dura. Se vi va potete utilizzare la parte dura dei gambi per fare un brodo da aggiungere poi durante la cottura. In un tagliere, tagliate dapprima le punte tenere lasciandole per quanto possibile intere, poi per il resto del gambo, tagliatelo in tante piccole rondelline sottili. Prendete poi una padella, aggiungete un fondo d’olio extravergine di oliva ed una cipolla tritata.

Fate imbiondire le cipolle nell’olio per 4-5 minuti, poi aggiungete gli asparagi a rondelle. Fateli rosolare per un paio di minuti per farli insaporire poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete un po’ di sale e continuate la cottura degli asparagi fino ad evaporazione del vino. A questo punto, aggiungete mezzo bicchiere di acqua e continuate la cottura degli asparagi a fuoco lento. Aggiungete acqua fino al completamento della loro cottura. Nel frattempo tagliate a listarelle sottili il guanciale e ponetelo in una padella senza olio.

Riscaldando il guanciale comincierà a sciogliersi il grasso, in cui lo lascerete rosolare fino a farlo diventare croccante. A questo punto smorzate con un po’ di aceto, che lascerete evaporare a fiamma alta. A questo punto eliminate il grasso disciolto lasciando solo le listarelle di guanciale croccanti. Mettete a bollire dell’acqua salata e versateci dentro a cuocere i garganelli. Una volta cotti, scolateli e versateli nella padella in cui vi sono gli asparagi. Aggiungeteci anche il guanciale.

Fate saltare i garganelli in padella con gli asparagi ed il guanciale mescolando per un minuto o poco più. Spengete e servite. Aggiungete a gusto un po’ di pecorino grattugiato (o se preferite del parmigiano reggiano grattugiato) ed una grattata di pepe nero.

Garganelli con guanciale ed asparagi

Garganelli con guanciale ed asparagi

i garganelli con guanciale ed asparagi, un primo saporitissimo da gustare, ottimo per un pranzo da soli o in compagnia,
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Portata primo piatto
Cucina Italiana

Dai il tuo voto