Gnocchi al pesto di ortiche 5/5 (1)

gnocchi al pesto di ortiche

Gnocchi al pesto di ortiche

Tempo 100x100Durata: 1 h

ricetta difficolta intermediaDifficoltà: intermedia

ricette italiane   Origine: Interregionale

Gli gnocchi al pesto di ortiche sono una buona alternativa alla  solito pesto alla genovese. Dal sapore più forte e gradevole il pesto all’ortica è un migliore condimento per gli gnocchi che richiedono gusti più netti e decisi. Se si hanno le ortiche che infestano i nostri giardini, invece di buttarle, questa ricetta è un’ottima soluzione! Piatto buono sia d’estate che d’inverno.

Ingredienti

Per 4 persone:

Per la preparazione degli gnocchi:

IngredientiQuantità
Patate400g
Farina80g
Saleq.b.

Per la preparazione del pesto

IngredientiQuantità
Foglie di ortica sbollentata200g
Parmigiano grattugiato100g
Pinoli100g
Aglio1/2 spicchio
Olio extravergine di olivaq.b.
Saleq.b.

Procedimento

Prima cosa pensiamo alla preparazione degli gnocchi.

Lavate le patate per bene e ponetele con tutta la buccia dentro una pentola. Riempite il volume rimanente di acqua e portate a bollore. Lessate le patate finchè queste non saranno ben tenere anche nella parte più interna. Controllate il livello di cottura della patata pungendole con la punta di una forchetta. Una volta ben lesse e morbide anche all’interno, togliete dal fuoco la pentola e scolate le patate.

Preparate una spianatoia e formate una fontana con la farina. Sbucciate le patate quando sono ancora calde e poi passatele in uno schiacciapatate. Raccogliete la patata passata sull’incavo della spianatoia. Unite un pizzico di sale e cominciate ad impastare le patate con la farina. Impastate vigorosamente finchè la patata non si sarà ben amalgamata con la farina per formare un impasto omogeneo. Poi suddividete l’impasto in grosse porzioni che farete rotolare sulla spianatoia una dopo l’altra per formare dei bastoncini di circa 1 cm di spessore. Tagliate questi bastoncini in modo da formare tanti gnocchi di circa 2 cm di lunghezza. Una volta tagliati gli gnocchi trasferiteli in un vassoio in cui avete dapprima cosparso un po’ di farina.

Adesso che gli gnocchi sono pronti, pensiamo alla preparazione del pesto all’ortica.

Prendete le ortiche (lavorando con i guanti mi raccomando 😉 ), lavatele eliminando i gambi e tenendo solo le migliori foglie verdi e le cimette. Prendete un pentolino, riempitelo di acqua e portatela ad ebollizione.

Scottate l’ortica per pochi minuti. e poi strizzatela per eliminare l’acqua in eccesso. Una volta cotta potete utilizzare tranquillamente le mani. Lasciatela raffreddare e poi versatele in un mortaio, insieme ai pinoli e a mezzo spicchio d’aglio. Se non avete un mortaio, potete utilizzare tranquillamente un mixer o un frullatore. Pestate e frullate il tutto poi aggiungete gradualmente il formaggio grattugiato e un po’ di olio extravergine di oliva.

Riempite una pentola di acqua e portatela a bollore. Una volta che bolle aggiungete il sale grosso e poi dopo un minuto versate gli gnocchi. Quando questi verranno a galla allora toglieteli dall’acqua di cottura con un mestolo forato e trasferiteli in un vassoio. Condite con tutto il pesto di ortica che avete preparato in precedenza e mescolate per bene

Gli gnocchi al pesto di ortica devono essere serviti ben caldi e appena preparati. Spolverate con ulteriore formaggio grattugiato a vostro gradimento.

 

Dai il tuo voto