Polpette di pollo e spinaci 4/5 (4)

polpette di pollo e spinaci

Polpette di pollo e spinaci

Durata 1 h e 30 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Interregionale

Finalmente ho deciso di pubblicare questa ricetta, davvero molto gustosa: le polpette pollo e spinaci. A parer di tutti ( e non sono poche le persone che hanno assaggiato queste polpette), risultano saporite, ma più morbide e leggere rispetto alle polpette normali, grazie proprio agli spinaci e alla carne di pollo. La preparazione può risultare un po’ elaborata ma scoprirete, che ogni passo è stato opportunamente scelto per dare a queste polpette, un qualcosa in più.7

Consigliatissimo per le mamme, per preparare un piatto gustoso anche per chi non ama gli spinaci o la carne!!
Abbinamento vinoVino in abbinamento: Pecorino Offida DOCG

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 300 gr di Macinato di Pollo
  • 2 Uova
  • 200 gr di Spinacini o Spinaci
  • 100 gr di Pecorino grattugiato
  • Pangrattato q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 6 foglie di Salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di Oliva
  • Pepe
  • Sale

Prodotti tipici  Prodotto tipico – Pecorino Romano DOP

Preparazione

Per prima cosa, lavate le foglie di spinacino sotto acqua fredda e poi scottatele in acqua bollente per pochi minuti. Le foglie dovranno ammorbidirsi. Ma attenzione a non cuocerle, altrimenti si perderanno molti aromi! Vanno solo scottate.
polpette pollo e spinaci 03

Nel frattempo,  in una scodella mettete il pecorino grattugiato. Se non lo avete a disposizione, o non vi piace il suo sapore troppo forte, potete usare il parmigiano reggiano.
Rompete un uovo e aggiungetelo al formaggio.
polpette pollo e spinaci 01
Poi aggiungete il macinato di pollo, e le foglie di spinacino ben scolate.  Infine aggiungete una manciata di sale, una grattata di pepe nero e abbondante noce moscata macinata.
Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 04

Cominciate a mescolare finché non ottenete un composto pressoché omogeneo.Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 05

Preparate un vassoio con il pan grattato. Se volete una doratura più croccante per le polpette, potete sbattere un uovo in un piatto. Altrimenti va bene anche solo il pan grattato. Dopotutto l’impasto contiene già un uovo ed è sufficientemente umido da poter far presa sul pan grattato.

Una volta ben impastato il tutto, prendete una parte di composto con le mani e cominciate a fare le polpette. Se il composto dovesse risultare troppo umido, per colpa degli spinaci che avevano ancora troppa acqua, aggiungete un po’ di pan grattato, quanto basta per asciugarlo un po’. Poi rimpastate nuovamente.

Una volta formata una polpetta tra le mani, impanatela per bene nel pan grattato (oppure prima passatela nell’uovo sbattuto).

Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 06

Una volta preparate le polpette, lasciatele riposare per una decina di minuti o più. Per esempio le potete mettere in frigo e continuare la ricetta in un secondo momento.
Questo darà il tempo agli ingredienti delle polpette di amalgamarsi ben bene.
Adesso prendete una padella, ampia a sufficienza da poter ospitare tutte le polpette senza che esse si tocchin l’un l’altra. Aggiungete un filo d’olio extra vergine di oliva.
Aggiungete poi le polpette, disponendole delicatamente nella padella in modo che non si tocchino l’un l’altra.

Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 07
Cominciate a soffriggere le polpette delicatamente. Una volta che il lato della polpetta a contatto della padella è ben dorato, rigirate la polpetta delicatamente.

Ruotatele finché tutta la loro superficie non risulterà ben dorata.

Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 08

Una volta che la loro superficie risulterà ben dorata, rimuovetele delicatamente dalla padella. Poi pulite la padella e aggiungete nuovamente un filo d’olio extravergine di oliva, ma questa volta aggiungete anche lo spicchio d’aglio tagliato a fettine e le foglie di salvia.

Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 09

Disponete nuovamente le polpette nella padella e cominciate nuovamente la cottura, aggiungendo questa volta anche un po’ di sale. Una volta che si comincia a sentire l’olio soffriggere, aggiungete il bicchiere di latte, e continuate la cottura. Il bicchiere di latte prenderà i sapori dell’aglio e della salvia distribuendoli sulla superficie impanata delle polpette. Rigirate quindi, durante la cottura, le polpettine, in modo che tutta la superficie delle polpette venga a contatto con il latte.

Gran Consiglio della Forchetta - polpette pollo e spinaci 10
Quando tutto il latte si sarà asciugato, spegnete il fuoco e servite le polpette ben calde.

 

Dai il tuo voto