Ravioli al pistacchio 5/5 (1)

Ravioli al pistacchio

Ravioli al pistacchio

Durata 20 min

Difficoltà  Facile

Origine Interregionale

I ravioli si possono farcire in tantissimi modi, ma spesso come condirli? Oggi vi presenterò la ricetta dei ravioli al pistacchio, arricchendoli con un condimento leggero che ne abbellisca l’aspetto e che ne esalti i sapori della farcia all’interno, dato che è molto delicata.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 500 gr Ravioli al pistacchio
  • 100 gr Pistacchi
  • 100 gr di Pancetta dolce
  • 1 mandarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Per la preparazione dei ravioli al pistacchio

  • 400 gr di Farina
  • 4 Uova 
  • Sale

per la farcia

  • 200 gr di Ricotta
  • 100 gr di Pistacchi sgusciati 
  • Parmigiano grattugiato
  • Pangrattato q.b.
  • 1 Uovo

Procedimento

Io, i ravioli al pistacchio li ho comprati già pronti. Comunque se volete preparali da soli:

Preparate la pasta fresca all’uovo, impastando la farina con le uova ed il sale. Impastate, lavorandolo per bene finchè non risulterà ben omogeneo e liscio. A questo punto l’impasto sarà pronto per essere steso in sfoglie. Utilizzate una macchinetta per stendere la pasta ottenendo due sfoglie molto sottili. Passatele più volte in modo da ottenere un impasto resistente ed elastico. Dovrà infatti reggere la cottura con un ripieno all’interno.

Per la farcitura, aiutatevi con un mixer, in cui aggiungerete i pistacchi sgusciati che frullerete fino ad ottenere una polvere sottile, poi aggiungete sempre nel mixer il parmigiano grattugiato, un po’ di olio, del pangrattato ed un po’ di sale. Frullate fino ad ottenere un bel impasto cremoso. Aggiustate l’umidità aggiungendo del pangrattato. Poi mescolate l’impasto ottenuto nel mixer con un uovo. Amalgamate per bene gli ingredienti fino ad ottenere l’impasto per la farcia.

Disponete delle piccole porzioni di impasto (della dimensione di un oliva) su una delle due sfoglie ad una distanza di circa 6 cm l’una dall’altra. Ricopritela poi con l’altra sfoglia, facendola aderire per bene con quella sottostante. Se non siete sicuri della tenuta, potete passare un po’ di battuto d’uovo tra gli spazi tra le porzioni di ripieno. Questo aiuterà l’adesione tra le due sfoglie. Poi con una rotella dentata ritagliate i ravioli dalla sfoglia. Adagiate i ravioli su un vassoio già infarinato con della semola per evitare che si attacchino tra di loro.

Prendete i pistacchi e sgusciateli. Togliete la pellicina che li riveste e raccoglieteli in un mixer. Frullateli fino ad ottenere una granella fine.

A questo punto procuratevi una padella, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva e la pancetta dolce tagliata a dadini. Fatela rosolare per bene e poi grattateci la scorza di un mandarino.

Nel frattempo mettete a scaldare una pentola piena di acqua. A bollore, aggiungete una presa di sale, e poi versateci dentro i ravioli al pistacchio. Dopo circa 5 minuti, i ravioli verranno a galla e saranno ben cotti, scolateli e versateli nella padella con il condimento. Fateli saltare per circa 1 minuto per farli ben insaporire e poi spegnete.

Ravioli al pistacchio 05

Servite le porzioni individuali aggiungendo sopra i ravioli una spolverata di granella di pistacchi. I ravioli al pistacchio sono ottimi da gustare ben caldi.

Dai il tuo voto