Ravioli con panna e tartufo 5/5 (1)

ravioli con panna e tartufo

Ravioli con panna e tartufo

Durata 10 min
Difficoltà  Facile
Origine Interregionale

Chi dice che i piatti con la panna sono degli anni ’80? Esistono piatti con la panna che ancora oggi sono amati ed apprezzati da molti, e anche se la cucina attuale li boicotta, sono tante le persone che a casa amano preparare questi piatti. Uno tra questi sono proprio i ravioli con  panna e tartufo. Morbidi, cremosi e soprattutto saporiti, questo piatto è rimasto ancora in auge sulle tavole degli italiani. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

Per 4 persone (4 crostini):

  • 500 gr di ravioli (preferibilmente alla ricotta e formaggio)
  • Tartufo nero q.b.
  • 250 ml di panna da cucina
  • 1 noce di burro
  • Noce moscata
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Riempite una grossa pentola di acqua e portatela a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale grosso e dopo un minuto aggiungete i ravioli. I ravioli dovrebbero essere ripieni di ricotta e formaggio, altrimenti potrete usare altri ripieni come ricotta e funghi, o anche di carne. Lasciate cuocere i ravioli per i minuti necessari.

Nel frattempo, prendete una grossa padella ed aggiungete una noce di burro. Lasciatela sciogliere gradualmente e poi una volta completamente disciolta, aggiungete i ravioli scolati. Fateli saltare in padella in modo che si ungano per bene, unendo anche un po’ di acqua di cottura e poi spegnete ed aggiungete una bella grattata fine di tartufo nero. Continuate a mescolare, aggiungendo gradualmente anche la panna da cucina. Quando otterrete una bella crema uniforme, servite i ravioli con panna e tartufo.

Servite i ravioli con panna e tartufo ben caldi, aggiungendo qualche goccia di olio extravergine di oliva (esalterà il sapore del tartufo) e guarnendo con del tartufo tagliato a fettine sottili con l’apposita mandolina.

 

Dai il tuo voto