Cucina ItalianaSecondo Piatto

Scaloppine ai funghi porcini

Scaloppine ai funghi porcini

Scaloppine ai funghi porcini

Durata 25 min

Difficoltà Facile

Origine Interregionale

Le scaloppine ai funghi porcini sono la ricetta che vi proponiamo oggi. Un ottimo modo per preparare delle fettine di carne, che siano di maiale o di vitello, è cucinandole come scaloppine, sempre insaporite da altri ingredienti ricchi e gustosi. Le scaloppine ai funghi porcini sono proprio una di queste. Tenere e gustose fettine infarinate di carne vengono lasciate insaporite dal sugo dei funghi porcini durante le fasi finali della cottura, rilasciando un condimento ricco e saporito. Un piatto forse anni ’80 ma che ancora oggi si lascia gustare amabilmente. Inoltre rimane un piatto di classe molto facile e veloce da preparare e alla portata di tutti.

Vino in abbinamento: Trebbiano d’Abruzzo DOC Riserva

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 4 grosse fettine di vitello (o anche di maiale)
  • 250 gr di funghi porcini (anche surgelati)
  • Farina
  • Burro
  • Sale

Preparazione

Procuratevi un pentolino o una piccola padella in cui lascerete sciogliere pochissimo burro, in cui aggiungerete i porcini (se surgelati lasciateli scongelare a temperatura ambiente), tagliati a piccoli pezzi, dopo averli puliti per bene. Fateli rosolare per un paio di minuti e poi smorzate con pochissima acqua, giusto per non farli rosolare troppo e poi lasciateli cuocere per qualche minuto, aggiungendo un po’ di sale ed un coperchio, per lasciarli umidi. Nel frattempo in un’altra padella, fate sciogliere una o due grosse noci di burro. Prendete le fettine di vitello (o di maiale) e disponetele sulla padella in modo da non farle sovrapporre tra di loro. Se le fettine dovessero risultare troppo lunghe, potete suddividerle in due.

Fate rosolare le scaloppine per qualche minuto su di un lato e poi per qualche minuto sull’altro. Poi aggiungete un po’ di sale. Quando saranno rosolate su entrambe i lati, versateci dentro i funghi porcini a pezzi con tutto il loro liquido di cottura. Continuate la cottura delle scaloppine ai funghi porcini mescolando spesso in modo che la carne si insaporisca per bene del sugo rilasciato dai porcini.

Quando si sarà formato un bel sughetto di fondo e l’umidità sarà tutta scomparsa. Spegnete e servite le scaloppine ai funghi porcini ancora ben calde e fumanti. Cercate di distribuire equamente i funghi porcini per ogni porzione.

Dai il tuo voto