Spaghetti agli scampi 5/5 (2)

spaghetti agli scampi

Spaghetti agli scampi

Durata 45 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Interregionale

Gli spaghetti agli scampi sono un primo di classe, molto amato ed apprezzato in Italia. Tra i crostacei di media taglia, gli scampi sono quelli più preziosi, proprio per il loro sapore fine e delicato. Un grande classico della cucina italiana, non passa certo di moda. Ottimo per una cena di pesce.

Abbinamento vinoVino in abbinamento: Collio Chardonnay DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 Scampi
  • 400 gr di Spaghetti
  • 300 ml di Passata di Pomodoro
  • 1 mazzetto di Prezzemolo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Prendi gli scampi, lavali per bene.

Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio sbucciato. Fate soffriggere l’aglio per un paio di minuti e poi versate gli scampi nella padella. Fateli rosolare per bene, ma per pochi minuti. La cottura deve essere rapida. Sfuma tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Lascia evaporare tutto il vino. Poi spegnete.

Mettete da parte alcuni scampi interi che serviranno alla fine per la presentazione del piatto. Prendete gli scampi rimasti, togliete il carapace e la testa, che riporrete ancora nella padella, mentre terrete da parte la parte più buona.

Riaccendete il fuoco sotto la padella, ed aggiungete la passata di pomodoro con un po’ d’acqua. Fate cuocere il sugo di pomodoro con il carapace e le teste degli scampi in modo che si insaporisca per bene. Aggiungete un po’ di sale. Alla fine otterrete un fumetto di pesce da utilizzare per condire gli spaghetti.

Passate il fumetto in un setaccio, in modo da rimuovere tutte le parti. Poi le parti buone degli scampi che avevate messo da parte, tagliatele a pezzi più piccoli e versateli nel fumetto.

Prendete una padella e versateci dentro il fumetto, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva.

Riempite una pentola di acqua e portatela a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale e poi versate poco dopo gli spaghetti. Fate cuocere gli spaghetti e quando questi avranno raggiunto una cottura al dente, versateli nella padella con il fumetto di scampi. Fate saltare gli spaghetti in padella, aggiungendo anche gli scampi interi per guarnizione che avevate separato all’inizio. Aggiungete un po’ di foglie di prezzemolo triturate e poi servite.

Gli spaghetti agli scampi sono ottimi da consumare appena pronti e ben caldi. Non fate passare del tempo prima di servire.

Dai il tuo voto