Cucina ItalianaSecondo Piatto

Spezzatino di agnello con i carciofi 5/5 (1)

Lo spezzatino di agnello con i carciofi è un modo alternativo per gustare l’agnello, che non deve essere sempre arrosto o alla brace. La carne di agnello è poco costosa e ben si adatta anche ad altre preparazioni, tra cui la cottura in umido o stufata. Comunque sia, la carne di agnello tende ad essere forte e tutte le tradizioni la vogliono spesso abbinata a verdure particolarmente amare come cicoria e carciofi. Ecco quindi che con uno spezzettino di agnello ci stanno perfettamente i carciofi come abbinamento. Una ricetta facile da gustare la sera a cena.

Spezzatino di Agnello con i carciofi

Durata 1h 30 min + 6 h di macerazione

Difficoltà Intermedia

Origine: Interregionale

Vino in abbinamento: Cesanese del Piglio DOCG

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

  • 4 Carciofi
  • 1 coscio di agnello o altre parti magre
  • 1 Cipolla
  • 1 Limone
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Aceto di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale

Procedimento

Prendete un coscio di agnello e cominciate a pulirlo, ricavando dei bocconcini di magro con poco grasso, ed eliminando ossa e cotenna. Versate i pezzi di polpa di agnello in una ciotola, a cui aggiungerete un bicchiere di vino bianco, un cucchiaio di aceto di vino. Aggiungete anche una grattata di pepe (potete aggiungerlo anche a grani se volete) e se volete potete mettere un rametto di rosmarino e/o qualche foglia di alloro. Lasciate macerare l’agnello nel vino acedulato per almeno 6 ore.

A parte prendete i carciofi e cominciate a pulirli, eliminando sia l’esterno del gambo che i petali più duri esterni. Lavateli per bene anche all’interno e se dovessero avere la paglietta interna, rimuovetela. Tagliate la punta, e strofinateli con mezzo limone. Poi versateli in una ciotola piena di acqua acidulata (in cui avete strizzato l’altra metà del limone). In questo modo rimarranno ben colorati e non si anneriranno.

Trascorso il tempo, rimuovete i bocconcini di agnello dal vino acedulato e conservate quest’ultimo, magari filtrandolo. Lo useremo in seguito durante la cottura. Procuratevi una casseruola ed aggiungete un fondo d’olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio. Aggiungete anche i pezzi di polpa di agnello e cominciate a farli rosolare per bene nell’olio. Fate rosolare per alcuni minuti, poi mescolate lo spezzatino di agnello per farlo rosolare per bene con un mestolo di legno. Quando tutti i pezzi di agnello risulteranno ben rosolati, aggiungeteci una minima parte del liquido di vino acidulato che avevamo usato per la macerazione, giusto per dare una sfumata. Aggiungete anche un pizzico di sale.

Dopo qualche minuto, quando la prima parte del vino acidulato sarà evaporata, prendete i carciofi sotto acqua acidula, e dopo averli scolati per bene, tagliateli a spicchi e aggiungeteli allo spezzatino di agnello. Lasciate rosolare per un paio di minuti, sempre mescolando e poi aggiungete il resto del vino acidulato usato per macerare il vino. Regolate di sale, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere per circa 1 ora a fuoco lento. Ogni tanto controllate che non si asciughi troppo, aggiungendo magari un po’ di acqua.

Trascorso il tempo, la carne di agnello dovrebbe risultare molto tenera e si dovrebbe essere formato un bel sughetto di fondo. Se fosse ancora troppo umido, alzate la fiamma, togliete il coperchio e lasciate asciugare. A questo punto spegnete e servite lo spezzatino di agnello con i carciofi.

Spezzatino di agnello con i carciofi

Spezzatino di agnello con i carciofi

Lo spezzatino di agnello con i carciofi è un modo alternativo per gustare l'agnello, che non deve essere sempre arrosto o alla brace
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora
macerazione 6 ore
Tempo totale 7 ore 30 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Keyword carne

Dai il tuo voto