Prodotti tipici del Molise

Molise

I prodotti tipici del Molise

“Separato dall’Abruzzo da una demarcazione formale”, scrive Lelio Porreca, “il Molise è un ramo dello stesso ceppo. Il paesaggio è più dolce e boscoso, ma è la stessa aria mite che ci accarezza ed udiamo gente serena esprimersi in un dialetto molto simile a quello abruzzese”.

Stesso discorso, pressapoco, per i cibi anche qui segnati, quasi sempre, dalla presenza, aggressiva e caratterizzante, del peperoncino. Semmai del Molise val la pena di sottolineare l’eccellenza delle verdure e dei frutti. I grandi peperoni di Boiano, carichi di sapore, contendono il primato, per la fama, nello stesso paese dei cannellini, piccoli fagioli bianchi.

caciocavallo di agnone

Montefalcone nel Sannio rivaleggia, in aspra contesa con Castelmauro: quali i migliori finocchi e sedani bianchi. E gli si aggiunge i peperoni, i fichi e le fragole. In Acquaviva Collecroce sono dolcissimi i fichi zerziza, piccoli e di scorza nera. Carpinone esibisce i suoi grossi broccoli neri ed i meloni. Isernia vanta tra le verdure, gli spinaci, i fagioli cannellini (qui detti ricini) e le cipolle; le albicocche e le pesche tra la frutta. Al suo primato, quanto a frutta, si contrappone Monteroduni che anche ha pesche e albicocche di eccezionale bontà. Resta Campobasso, città principe del Molise: le sue mele limoncelle e le pere, spine e spadine, non hanno rivali.

Ecco l’elenco dei vari prodotti tipici

Carni, Prosciutti e salumi

Formaggi