Come preparare i tonnarelli

tonnarelli

I tonnarelli

Origine Lazio

I tonnarelli sono un formato di pasta fresca all’uovo diffuso nella tradizione della cucina romana (i famosi cacio e pepe) e molto simili (e probabilmente da essi ripresi) ai famosi spaghetti alla chitarra abruzzesi. Infatti sono molto simili a degli spaghetti, ma con le sezione quadrata invece di essere tonda. Lo spessore dei tonnarelli può variare, ma risulta comunque maggiore rispetto agli spaghetti alla chitarra (2 mm contro i 3-4 mm dei tonnarelli).

Come preparare i tonnarelli

Ingredienti per la sfoglia:

  • 150 gr di Farina 00
  • 150 gr di Farina di grano duro
  • 100 gr di Semola di grano duro
  • 4 Uova
  • Sale

Preparazione

Su di una spianatoia in legno o marmo, versate la farina formando la classica fontana con un incavo al centro. Aggiungetevi un pizzico di sale e poi rompete le uova.

preparazione delle tagliatelle

Cominciate a mescolare le uova con la farina, impastando con le mani in modo da farle incorporare gradualmente. Quando saranno incorporate e comincerete ad avere un impasto malleabile, continuate ad impastare fino ad avere un composto abbastanza omogeneo e liscio. Formate una palla con l’impasto e lasciatelo riposare per circa 30 minuti avvolto da una pellicola trasparente.

Una volta trascorso il tempo, riprendete l’impasto togliendo la pellicola trasparente e riponetelo sulla spianatoia. Suddividete l’impasto con un coltello in 3 o 4 parti, e cominciate a stendere delle sfoglie con ciascuna di queste porzioni. Potete lavorare o con l’aiuto di un mattarello, o anche con la macchinetta per stendere la pasta.

mattarello tagliapasta per i tonnarelli
Troccolaturo

Lavorate l’impasto in modo da ottenere delle sfoglie lisce di pasta di uno spessore tra 2-3 mm (lo spessore della sfoglia dovrà essere uguale a quella del taglio, in modo da ottenere dei tonnarelli perfettamente quadrati). A questo punto potete tagliare la pasta o con un mattarello tagliapasta o troccolaturo (un mattarello con le sporgenze a taglio di origine pugliese) , oppure utilizzare sempre la macchinetta per la pasta, avendo la cura di selezionare la sezione in modo da ottenere dei tonnarelli quadrati. O per chi possedesse una chitarra abruzzese per la pasta, si può cimentare a tagliare i tonnarelli adagiando su di essa le sfoglie di pasta e passandoci sopra con il mattarello.

tonnarelli

Una volta tagliati i tonnarelli, lasciateli asciugare su di un vassoio in cui avrete cosparso un po’ di semola.

Ricette con i tonnarelli

Tonnarelli cacio e pepe Tonnarelli cacio e pepe

Dai il tuo voto