Cucina ItalianaPrimi piatti

Spaghetti al ragù di Polpo 5/5 (1)

Gli Spaghetti al ragù di polpo sono un ottimo primo piatto di pesce per chi comunque ama i sughi a base di pomodoro. Infatti la maggior parte dei condimenti per la pasta a base di pesce sono bianchi e spesso delicati. Per quanto riguarda invece questo piatto, abbiamo un piatto molto saporito, robusto e che non disdice persino l’aggiunto di pecorino grattugiato!!!

Spaghetti al ragù di polpo

Durata 1 h

Difficoltà Intermedia

Origine Interregionale

Vino in abbinamento: Primitivo di Manduria DOC

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di Spaghetti
  • 500 gr di Polpo
  • 400 gr di Pomodori maturi
  • 1 mazzetti di Prezzemolo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • Pecorino grattugiato q.b. (opzionale)
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Per prima cosa si deve pulire il polpo. Lavate il polpo sotto l’acqua corrente eliminando così la viscida patina che lo ricopre, poi con un coltello eliminate le parti non buone della testa. Ricavate dei ritagli e riduceteli a pezzi piccoli, stessa cosa fate con i tentacoli.

Se amate una cottura più veloce potete cuocere il polpo in una pentola a pressione o farlo bollire e poi tagliarlo a pezzettini e aggiungerlo in padella.

Prendete una casseruola, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio schiacciato. Aggiungete anche i pezzettini di polpo e fateli rosolare per bene per alcuni minuti, mescolando in continuazione. Poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Continuate la cottura lasciando evaporare tutto il vino. Una volta evaporato tutto il vino, aggiungete i pomodori maturi freschi tagliati a pezzettini.

Se non amate i pomodori freschi con le bucce, potete scottarli per 5 minuti in acqua bollente e poi spellarli e togliere i semi all’interno. In questo caso otterrete un sughetto più simile ad una passata.

Regolate di sale e poi lasciate cuocere a basso fuoco fino a quando il polpo non si sarà ammorbidito a suffcienza.

Riempite una pentola di acqua e portate a bollore. Raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale grosso e poi versate gli spaghetti. Fateli cuocere al dente e poi scolateli. Conditeli con il ragù di polpo e servite, magari aggiungendo un po’ di prezzemolo triturato finemente ed una spolverata di pecorino grattugiato.

Servite gli spaghetti al ragù di polpo ben caldi.

Dai il tuo voto