Emilia RomagnaProdotti tipici

Aceto Balsamico di Modena

Aceto balsamico di Modena

L’aceto balsamico tradizionale di Modena è un prodotto DOP dell’Emilia Romagna.

Origine: Emilia Romagna

Aceto balsamico di Modena

Questo prodotto è uno dei più legati alla cultura e alla storia dell’antico ducato estense. Infatti in passato, questo prodotto prezioso era destinato ad un uso medicinale per curare svariate malattie. Era un prodotto raro e costoso che pochi agiati si potevano permettere, non era certamente utilizzato come oggi per condire ed insaporire le pietanze. L’aceto balsamico di Modena viene ottenuto esclusivamente da mosti di uve di Lambrusco prodotti localmente. Dopo la pigiatura dell’uva, il mosto ottenuto viene cotto in apposite caldaie a cielo aperto, per concentrarne le essenze. Il mosto cotto viene poi sottoposto ad una reazione naturale di fermentazione ad opera di acetobatteri. Una volta fermentato, il prodotto viene poi sottoposto a maturazione, un processo fondamentale per la formazione della sua palette aromatica. L’invecchiamento avviene in botti di legni diversi, durante il quale l’aceto balsamico affina per ottenere il prodotto finale a cui noi tutti siamo abituati.

L’aceto a questo punto assume una colorazione bruna scura, carica e lucente. Il suo aroma è fragrante, penetrante e persistente, caratterizzato da un’acidità morbida al gusto, equilibrata da un sapore dolce ed equilibrato.

Ricette con l’aceto balsamico

Dai il tuo voto