Cipolla di Cannara

cipolla-di-cannara

Cipolla di Cannara

 Origine: Umbria

Ogni anno a Cannara, piccolo comune in provincia di Perugia, si festeggia nelle prime due settimante di settembre la festa della cipolla. Infatti la Cipolla di Cannara rappresenta uno dei prodotti tipici locali più importanti.

In questo territorio, il terreno ha una particolare conformazione che ben si adatta alla produzione delle cipolle. Essendo molto argilloso, ricco di potassio e con abbondante disponibilità di acqua, questo terreno permette a tutte le piante di bulbo di crescere in maniera maggiore rispetto ad altri terreni. Piante da bulbo tra cui in particolare la cipolla di Cannara, caratterizzata proprio dalle maggiori dimensioni rispetto a quelle normali.

Inoltre la cipolla di Cannara, oltre che le dimensioni si contraddistingue per una maggiore resistenza alla marcescenza, rendendole un prodotto adatto per essere conservato tutto l’anno.

La coltivazione della cipolla in questo territorio ha antiche tradizioni, e le tecniche di coltura vengono tramandata di padre in figlio ormai da generazioni.

Nel 2003 tutti i coltivatori e produttori di questo prodotto tipico si sono uniti formando il Consorzio della Cipolla di Cannara. Il suo scopo è la valorizzazione e la salvaguardia delle tradizioni collegate alla cipolla, e come garanzia e assistenza per tutti i consorziati per tutte le fasi della catena di produzione e commercializzazione, garantendone inoltre la qualità.

 

 

Dai il tuo voto