Fassona, la carne bovina di Razza Piemontese

La Fassona

Origine: Piemonte

La razza bovina piemontese, più comunemente conosciuta come fassona, fornisce la gran parte della carne di origine italiana nei nostri mercati. L’area di produzione è pressoché limitata al Piemonte (97% della produzione), in particolare concentrata nella provincia di Cuneo, seguita poi dalle provincie di Torino, Alessandria ed Asti.

La razza bovina piemontese è di taglia media, facilmente riconoscibile per la “doppia groppa” cioè un’ipertrofia muscolare della groppa e della coscia, che inoltre aumenta ulteriormente la resa al macello.

In dialetto viene chiamata “fassun”, la fassona è una razza piemontese tutelata dal Coalvi, un consorzio che mette a disposizione dei propri membri un disciplinare di etichettatura volontaria. Anche le macellerie aderenti al consorzio possono fornire informazioni utili sulle modalità di allevamento, riportate poi sullo scontrino.

La carne di fassona, è molto pregiata grazie alle sue caratteristiche: povera di grasso e poco tessuto connettivo, risulta molto tenera e compatta. In cucina questa carne si adatta a tutti i tipi di cottura, in particolare famosa la carne battuta a coltello all’albese. Ma risulta ottima anche lessa o brasata, sempre presente nella tradizione gastronomica piemontese.

Dai il tuo voto