Lenticchia di Onano

lenticchie

Lenticchia di Onano

lazio Origine: Lazio

Nel nord del Lazio, vi è una qualità di lenticchia chiamata Lenticchia di Onano. Questo legume viene coltivato ad Onano, un piccolo centro in provincia di Viterbo. In questo luogo, la coltivazione di questo piccolo legume ha origini antichissime, ne è testimonianza documentata negli Statuti municipali del 1561.

Queste lenticchie erano talmente apprezzate tanto da essere richieste e consumate nelle corti papali duranti i secoli successivi. L’apice del suo successo e notorietà, l’abbiamo con l’Esposizione universale di Parigi. Poi le grandi guerre portarono ad un periodo di crisi tanto da portarne il prodotto all’oblio. E’ solo recentemente che grazie ad alcune piccolissime produzioni a livello familiare hanno garantito la sopravvivenza di questo prodotto.

Queste lenticchie si caratterizzano per il loro colore scuro, e per la loro superficie marmorizzata nella colorazione. La loro dimensione è piccola anche per essere una lenticchia, ed hanno una forma molto lenticolare, perfettamente tondeggianti ed appiattite.

Ma la caratteristica più apprezzabile per il consumo è la loro buccia che è talmente fine da risultare quasi inesistente. Il loro gusto resta dolce e delicato anche dopo lunghe cotture.

 

Dai il tuo voto