Mozzarella nella mortella 5/5 (1)

mozzarella nella mortella

Mozzarella nella mortella

campania Origine: Campania

Questa tipologia di mozzarella è tipica del basso Cilento, in provincia di Salerno. Consiste in mozzarella ottenuta da latte vaccino avvolta nella mortella, una tipologia di mirto che abbonda nel territorio del Cilento. Questa caratteristica è nata storicamente da esigenze pratiche. La mozzarella quando veniva trasportata aveva bisogno di poter essere contenuta in un ambiente soffice e coperta per protezione dall’ambiente esterno. Così la gente del luogo usò i rami di questa pianta che oltre ad essere abbondante trasferivano aromi e profumi particolari al latticino con cui erano a contatto.

Oggi questo prodotto viene considerato nella sua totalità, la mozzarella con la mortella. Il latticino viene prodotto con il metodo classico, ma la maturazione in cagliata avviene in assenza o quasi del siero. Quindi rispetto alla mozzarella classica a cui siamo abituati, questa è facilmente riconoscibile dalla forma piatta e irregolare, inoltre ha una consistenza più compatta e asciutta. Ma l’aspetto che la contraddistingue di più è che la rende un prodotto tipico peculiare è che al gusto si sente un buon aroma di erba, cedro e limone. Aromi dovuti principalmente al lungo contatto con le foglie di mortella.

 

Dai il tuo voto