Pannerone lodigiano

Pannerone lodigiano

Pannerone lodigiano

Lombardia

Il pannerone lodigiano è un formaggio tipico della Lombardia, in particolare della provincia di Lodi. Il suo nome deriva dal termine dialettale lodigiano “panéra”, che altro non è che la panna.

Questo formaggio è facilmente riconoscibile. Ha una crosta molto sottile e liscia, di un bel colore giallo paglierino. Una volta tagliato si nota all’interno una estesa occhiatura del formaggio, con buchi piccoli e numerosi, diffusi per tutto l’interno della pasta.

Pannerone lodigiano

Questo formaggio viene ottenuto con latte intero vaccino crudo che viene fatto coagulare in 30 minuti a 28-32°C. La cagliata ottenuta viene poi rotta per ottenere dei grani di piccole dimensioni (circa quelle di un chicco di mais). Mantenendo la massa in movimento, si estrae la cagliata con l’utilizzo di tele particolari, chiamate patte. La pasta estratta viene sminuzzata e posta all’interno di fascere, in cui riposerà per circa 5 giorni sempre ad una temperatura di 28-32°C. Le forme così ottenute vengono rimosse dalle fascere e poi avvolte in una carta speciale racchiusa anch’essa in particolare fascette di legno. Il tutto viene posto in un ambiente molto caldo per una intera giornata. Si ha così la stufatura. Viene poi rimosso e lascito stagionare per circa 10 giorni.

Dai il tuo voto